Insegnanti

“Libriamoci”, promuovere la lettura nelle scuole

"Libriamoci", promuovere la lettura nelle scuole

Andrà avanti fino al 28 ottobre 2017 la quarta edizione di “Libriamoci”, l’iniziativa per chi ama la scuola e vuole diffondere la lettura nelle scuole italiane …

MILANO – E’ iniziata ieri la quarta edizione di Libriamoci, l’iniziativa per chi ama la scuola e vuole diffondere la lettura e che andrà avanti fino al 28 Ottobre 2017.  Libriamoci si rivolge alle scuole di tutta Italia, dall’infanzia alle superiori, invitandole a includere nelle attività scolastiche delle sei giornate momenti di lettura ad alta voce svincolati da ogni valutazione scolastica. Tre i filoni tematici suggeriti, ai quali insegnanti e studenti possono aderire o ispirarsi: Lettura e ambiente, Lettura e solidarietà, Lettura e benessere.

LIBRIAMOCI – Avvicinare i più giovani alla fascinazione della lettura è un impegno che anche quest’anno potrà contare sull’alleanza tra Libriamoci e #ioleggoperché, campagna organizzata dall’Associazione Italiana Editori a sostegno delle biblioteche scolastiche di tutta Italia, come hanno spiegato il presidente dell’Associazione Italiana Editori Ricardo Franco Levi e Romano Montroni, presidente del Centro per il libro e la lettura. Le due campagne nazionali opereranno in contemporanea per comunicare insieme la passione per la lettura e il suo insostituibile valore culturale e formativo. Fra le collaborazioni, si segnala quella con il FAI – Fondo Ambiente Italiano, che invita i docenti destinatari del progetto formativo Missione: Paesaggio.

PREMIO LIBRIAMOCI –  Tra le prime 20 scuole di ciascun ordine e grado, che registreranno le proprie letture nella banca dati, sarà selezionato – per ogni ordine e grado scolastico, l’istituto che organizza il maggior numero di iniziative. In caso di parità di iniziative, si procederà a sorteggiare il vincitore. Il premio per le tre scuole vincitrici consisterà in un Laboratorio di lettura espressiva, condotto da Roberto Gandini, direttore del Laboratorio integrato Piero Gabrielli. Sui social network sempre attivi la pagina Facebook www.facebook.com/libriamociascuola/e l’account Twitter https://twitter.com/LibriamociAS, aperti alla condivisione di foto, video e resoconti di partecipanti e organizzatori contraddistinti dal tag #Libriamoci, e che raccoglieranno osservazioni e commenti nell’intento di costruire una comunità di lettori e di scambio di “buone pratiche”.

approfondimenti su:
“Libriamoci”, promuovere la lettura nelle scuole ultima modifica: 2017-10-24T10:06:55+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags