In evidenza

Le 10 parole di cui si sbaglia spesso l’ortografia

Le 10 parole di cui si sbaglia spesso l'ortografia

Quante volte stiamo per scrivere una parola o un’espressione che abbiamo già usato mille volte, ma per l’ennesima volta non siamo sicuri dell’ortografia?Ecco una lista delle 10 espressioni…

MILANO – Quante volte stiamo per scrivere una parola o un’espressione che abbiamo già usato mille volte, ma per l’ennesima volta non siamo sicuri dell’ortografia?Ecco una lista delle 10 espressioni che più frequentemente ci lasciano in dubbio con l’ortografia relativa corretta, da adottare una volta per tutte.

Leggi anche I 10 errori grammaticali più comuni commessi dagli italiani

 

“da capo” o “daccapo”?

Entrambe le versioni sono corrette, “da capo” e “daccapo”.

 

“accelerare” o “accellerare”?

La prima versione è quella corretta, “accelerare”.

 

“obiettivo” o “obbiettivo”?

Entrambe le versioni sono corrette, anche se la forma “obiettivo” è più vicina alla parola latina “obiectivum” da cui deriva ed è più diffusa.

 

“dopotutto” o “dopo tutto”?

Entrambe le versioni sono corrette.

Leggi anche Gli 8 errori grammaticali più frequenti commessi dagli italiani

 

“dinanzi“ o “dinnanzi“?

Entrambe le versioni sono corrette.

 

“invano“ o “in vano“?

La prima versione è più usata e corretta, la seconda è poco diffusa tuttavia non errata.

 

“pressappoco“ vs “press’a poco“?

Entrambe le versioni sono corrette.

 

“ciononostante“ vs “ciò nonostante“?

Entrambe le versioni sono corrette.

 

“tuttalpiù” vs “tutt’al più”?

Entrambe le versioni sono corrette.

 

“tuttora” vs “tutt’ora”?

Entrambe le versioni sono corrette, la seconda forma  è molto desueta anche se non scorretta

Leggi anche I 10 errori più comuni commessi dai maturandi agli esami

Le 10 parole di cui si sbaglia spesso l’ortografia ultima modifica: 2018-06-28T09:22:04+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags