Scuola

La Sapienza di Roma prima al mondo in Scienze dell’ antichità

La Sapienza di Roma prima al mondo in Scienze dell' antichità

La classifica Qs 2018 per materia pubblicata il 28 febbraio, decreta la Sapienza di Roma come la prima università al mondo in Scienze dell’antichità…

MILANO –  La classifica Qs 2018 per materia pubblicata il 28 febbraio, decreta la Sapienza di Roma come la prima università al mondo in Scienze dell’antichità. Un risultato inedito se si pensa che per stilarla sono stati presi in considerazione 1.130 università, in 150 paesi, analizzando 48 materie divise in 5 macro aree. Ancora di più ragione di orgoglio e prestigio se si pensa che nella disciplina Antichità, La Sapienza ha superato l’ateneo di Cambridge (2°), Oxford (3°) e Harvard (5°), come si evince da Repubblica.  La Sapienza entra tra le Top-10  anche per Archeologia (nona). Inoltre, è tra le Top-50 al mondo anche per Scienze Archivistiche e Librarie (33esima), Fisica e Astronomia (39esima) e Scienze Naturali (50esima).

Ascesa per il Politecnico di Milano e Bocconi

Il Politecnico di Milano conquista il quinto posto per Design e il nono in Architettura e Ingegneria Civile e Ambientale. Sale al 17° posto in Ingegneria meccanica e ottiene lo stesso risultato nella macro area di studio Ingegneria e Tecnologia. Il Politecnico è nelle migliori cinquanta università prese in considerazione per Ingegneria elettronica (35°) e Informatica (44°). La Bocconi sale al decimo posto in Business & Management, guadagnando sei posizioni in Scienze sociali e Management, dove risulta undicesima.

Ottimi risultati per Medicina

il Qs 2018  segnala Medicina come la nostra migliore specialità. Il  direttore del Dipartimento Ricerca di Qs Ben Sowter, afferma: “I risultati dell’analisi di quest’anno indicano che il Sistema universitario italiano è competitivo in un’ampia varietà di discipline. Gli atenei italiani sono tra i cinquanta migliori al mondo in 21 subjects, sei in più rispetto al 2017, e raggiungono ottimi risultati in materie molto differenti come Finanza e Archeologia, Fisica e Arti dello Spettacolo”. Sowter segnala l’assenza di nostre eccellenze in due discipline come Ospitalità e Turismo e Scienze infermieristiche, “e questo nonostante la reputazione delle scuole italiane in campo medico”.

Federico II, fiore all’occhiello del Sud

L’Università degli Studi di Napoli Federico II è l’unico Ateneo del Sud Italia tra i primi cento al mondo in una disciplina. L’eccellenza della più importante università partenopea si esprime al massimo nell’Ingegneria Civile e Ambientale (51-100) in questa classifica., guadagnado oltre cinquanta posizioni nella macro area Ingegneria e Tecnologia.

La Sapienza di Roma prima al mondo in Scienze dell’ antichità ultima modifica: 2018-03-01T09:58:27+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags