Scuola

L’importanza di salvaguardare la scrittura manuale

L'importanza di salvaguardare la scrittura manuale

Ormai viviamo in un’era multimediale, in cui scriviamo su apparecchi elettronici. Ecco perché è importante la scrittura manuale…

MILANO – Non bisogna abbandonare la scrittura manuale, è importante salvarla. La società in cui viviamo ci permette di velocizzare i tempi, grazie a forma di scrittura multimediali più veloci e immediate, grazie a cellulari e computer. Whatsapp, messanger, le chat dei computer ci permettono di scrivere in maniera più immediata e più diretta, rischiando però di farci disimparare le regole grammaticali e le basi della lingua italiana. Se quindi è vero che vivere nella società odierna permette di avere un linguaggio più veloce e diretto, non possiamo correre il rischio di dimenticare l’importanza della scrittura manuale. Un articolo della Repubblica ha messo in luce l’importanza della scrittura a mano.

La scrittura a mano

Perché salvare la scrittura a mano? Non solo per motivi estetici, dal momento che la scrittura manuale. è evidentemente più bella di quella di una macchina. Questo tipo di scrittura permette di memorizzare più facilmente, rispetto a quelli che scrivono al computer. Scrivere a mano permette di memorizzare più in fretta, perché trascrivendo a mano si riesce a immagazzinare nella memoria più in fretta. Come spiega Gabriella Bottini, docente di neuropsicologia all’Università di Pavia, “Scrivere a mano può essere vantaggioso per l’attenzione, la cognizione e la memoria.” Inoltre la professoressa  sottolinea che il computer e i cellulari hanno il correttore automatico che non permette di riconoscere gli sbagli, rischiando di commetterli nuovamente senza rendersi conto. La difesa della scrittura manuale quindi non diventa solo una difesa della tradizione, ma un aiuto che noi facciamo a noi stessi.

 

I benefici dello scrivere a mano

Rispetto allo scrivere al computer, la scrittura manuale attivano aree del cervello che sono coinvolte nella comprensione del linguaggio e nella memoria. Inoltre scrivendo si stimola il reticolare attivatore ascendentale che permette di selezionare i dati più importanti e attiva l’attenzione. Gli scienziati concordano tutti nell’affermare che rispetto alla testiera la scrittura manuale da apprendere meglio, concentrarsi più facilmente e ricordare per più tempo. Scrivere con la penna aiuta a ricordare; per questo motivo, spiega Daniel Oppenheimer, docente di psicologia alla University of California, “Quando prendiamo appunti a mano durante una lezione, la lentezza dell’atto ci obbliga a selezionare molto. E questo è cruciale per fare propria la lezione”.

 

 

 

L’importanza di salvaguardare la scrittura manuale ultima modifica: 2018-04-16T09:41:16+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags