News

“Andiamo sulle navi delle ONG”, appello di Veronesi a Saviano

Andiamo sulle navi delle ONG appello di Veronesi a Saviano

Oggi sulle pagine del Corriere della Sera è apparsa una lettera dello scrittore Sandro Veronesi indirizzata al collega Roberto Saviano: andiamo sulle navi delle ONG per attirare l’attenzione pubblica sulla tragedia dei naufragi dei migranti…

MILANO – Oggi sulle pagine del Corriere della Sera è apparsa una lettera dello scrittore Sandro Veronesi indirizzata al collega Roberto Saviano: andiamo sulle navi delle ONG per attirare l’attenzione pubblica sulla tragedia dei naufragi dei migranti.

 

Cosa scrive Veronesi a Saviano?

La lettera nasce dalla riflessione angosciata dello scrittore sulla moria di uomini migranti nel Mar Mediterraneo. L’angoscia per questa situazione gli sta togliendo il sonno, dice lo scrittore di “Caos Calmo”, e per questo ha deciso di fare un appello a Saviano. Sandro Veronesi si chiede, dopo i continui appelli all’umanità e a sostegno delle ONG, “se non sia il caso di rompere gli indugi e metterci direttamente il corpo”. E’ giunto il momento di recarsi di persona, fisicamente, sulle navi che aiutano i migranti, per catalizzare davvero una volta per tutte l’opinione pubblica su questa tragedia del nostro tempo che, come scrive Veronesi, viene coperta ogni giorno da torrenti di parole – a destra e a sinistra – che coprono l’unica terribile verità:  “Ciò di cui stiamo parlando è la differenza tra la vita e la morte. Non posso credere che il cumulo di menzogne che le viene quotidianamente gettato sopra riesca davvero a occultare questa enormità”.

Leggi anche Aquarius, l’opinione di Erri De Luca dopo il blocco della nave che ospita migranti

 

L’appello

Pur senza permettersi di “convocare” nessuno, Veronesi chiede non solo a Saviano, ma a tutti i personaggi pubblici che se la sentono di salire con lui e lo scrittore napoletano, tutti insieme, sulle navi che salvano i migranti. Montalbano, Checco Zalone, Baglioni, Sofia Goggia, Chiara Ferragni, la Bellucci: sono alcuni dei nomi fatti dallo scrittore, ma l’appello è rivolto a tutte le persone ‘influenti’ che potrebbero attirare l’attenzione del pubblico con la loro semplice presenza. La riunione di questi nomi puà sembrare improbabile, ma non lo è se si pensa che in effetti gli italiani amano e seguono molto assiduamente questi personaggi, molto più di quanto non seguano le notizie riguardanti i naufragi in mare. Vederli tutti insieme sulle navi delle ONG sarebbe un evento impossibile da ignorare.

Leggi anche Un santo africano sui muri di Palermo a sostegno dei migranti

 

La risposta di Salvini

Il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato con ironia l’appello di Veronesi a Saviano, scrivendo in un post su Facebook “Ottima idea, buon viaggio!” e accompagnando l’augurio con una faccina ridente.

Leggi anche Giornata mondiale del rifugiato, i libri da leggere sul tema

 

Sul Corriere della Sera si può leggere la lettera integrale.

“Andiamo sulle navi delle ONG”, appello di Veronesi a Saviano ultima modifica: 2018-07-09T16:54:19+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags