Libri

Un progetto per portare i libri a casa di anziani e disabili

Un progetto per portare i libri a casa di anziani e disabili

In Sardegna, a Riola Sardo, è nato un nuovo progetto per portare i libri della biblioteca a chi ha ridotte capacità motorie…

MILANO – La biblioteca di Riola Sardo ha lanciato un’iniziativa per permettere anche agli anziani e ai disabili di poter usufruire dei libri in prestito. Il progetto si chiama “La biblioteca vien da te” e propone un servizio  di prestito a domicilio dedicato a tutte le persone con ridotte capacità motorie (disabili o anziani) ma anche a tutti coloro che hanno problemi di mobilità temporanea.

Il progetto

È un’iniziativa che mira a potenziare il servizio prestito già esistente, creandone uno a vantaggio delle persone residenti o domiciliate nel Comune di Riola Sardo che sono impossibilitate a recarsi fisicamente in Biblioteca. Sarà infatti possibile, previo accordi telefonici, ricevere direttamente a casa i documenti normalmente in prestito in Biblioteca (libri, DVD e riviste).

 

Come funziona

Il servizio prevede la possibilità di un prestito a distanza senza recarsi di persona in biblioteca:

  • Per la scelta dei volumi di interesse è possibile consultare il catalogo online della Biblioteca all’indirizzo regione.sardegna.it o scaricare l’APP BiblioSar da App Store o Google Play su tablet o cellulare.
  • La Bibliotecaria sarà a disposizione degli utenti per fornire informazioni bibliografiche, sia per la scelta che per la prenotazione delle opere richieste.
  • Le prenotazioni saranno possibili dal lunedì al venerdì secondo l’orario di apertura della Biblioteca. Il servizio si realizza in collaborazione con l’Ufficio dei Servizi Sociali dell’Ente che metterà a disposizione n. 2 operatori per effettuare le consegne a domicilio.
  • Gli operatori incaricati si recheranno a casa del richiedente per consegnare i moduli di iscrizione e illustrare le modalità del rilascio dei materiali librari, multimediali e delle riviste in dotazione alla Biblioteca.
  • I documenti richiesti saranno recapitati da uno degli operatori incaricati dal Responsabile della Biblioteca e sarà munito di tesserino di riconoscimento. Lo stesso servizio sarà garantito per il rientro dei documenti.
  • Per iscriversi sarà necessario compilare un modulo da consegnare alla prima richiesta di prestito, contenente i dati da inserire nella tessera della biblioteca.
  • La richiesta del servizio e dei documenti può avvenire per telefono o tramite e-mail.
  • La consegna dei documenti avverrà il martedi e/o giovedi mattina.
  • Una volta terminato il periodo di prestito, l’utente telefonerà alla biblioteca per un’eventuale proroga e per accordarsi per la restituzione.

 

 

 

Un progetto per portare i libri a casa di anziani e disabili ultima modifica: 2018-04-12T09:24:58+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags