Festival letterari

Tutto pronto a Cuneo per Scrittorincittà

Tutto pronto a Cuneo per Scrittorincittà

ll Festival letterario avrà quest’anno come tema portante del programma Briciole, intorno al quale autori italiani e stranieri sono chiamati a esprimersi e confrontarsi con i lettori di ogni età…

MILANO – Scrittorincittà torna a Cuneo da mercoledì 15 a lunedì 20 novembre 2017. Il Festival letterario giunto alla sua XIX edizione avrà quest’anno come tema portante del programma Briciole, intorno al quale autori italiani e stranieri sono chiamati a esprimersi, riflettere, confrontarsi con i lettori di ogni età. Scrittorincittà propone iniziative, incontri, reading e laboratori durante tutto l’anno, per poi culminare a novembre in una cinque giorni ricca di eventi. Più di 180 appuntamenti per adulti, ragazzi e bambini con scrittori, giornalisti, artisti e protagonisti di tutti gli ambiti: dalla letteratura all’arte, dallo sport al cinema, dalla scienza alla musica. Ogni incontro è pensato per mettere a confronto chi legge e chi scrive, chi disegna e chi racconta, con modalità sempre diverse e originali.

 

Il tema

Il tema Briciole rimanda a quanto diceva Kahlil Gibran: «Tutte le nostre parole non sono che briciole cadute dal banchetto dello spirito»; e proprio da qui partirà il Festival, dalle parole dello spirito, ancora così importanti per le persone e per i lettori di ogni età. Briciole per sapere da dove vieni. Briciole per sapere dove vai. Briciole per conoscere il gusto che hai. Un titolo che richiama alla riflessione intorno alla responsabilità e al gusto delle cose che facciamo: ciascuna briciola è parte di un tutto, è piccola e significativa insieme. Per gli adulti è la strada da tracciare o da ritrovare, l’importanza dell’unità e della dignità umana; per i bambini e i ragazzi è la strada delle fiabe, dei libri, dei racconti, dell’espressione di sé più libera e autentica. E noi siamo briciole? In un momento storico che ci spinge a riflettere sul nostro ruolo nel presente, sentirsi briciole significa sentirsi gustosi, nutrienti, ma anche forti solo se uniti con gli altri.

 

Gli ospiti della XIX edizione

Ad inaugurare la XIX edizione di scrittorincittà sarà Domenico Quirico, mercoledì 15 novembre alle 17.30 al Centro Incontri della Provincia di Cuneo. Briciole di Italia, di economia, di storia, di sentimenti. Negli oltre 160 incontri di questa edizione c’è uno spaccato del nostro Paese e della nostra generazione, un affresco fatto da centinaia di voci che raccontano la forza e la fragilità della nostra epoca. Grande attenzione come ogni anno viene riservata ai protagonisti della narrativa contemporanea, sia che si tratti di autori affermati che di giovani emergenti. Arrivano a Cuneo Clara Sánchez, l’unica scrittrice ad aver vinto con i suoi romanzi i tre più importanti premi letterari spagnoli, e l’autrice di bestseller Paula Hawkins, entrambe con una storia di donne alla ricerca di una verità sfuggente. Gianrico Carofiglio indaga il rapporto tra un padre e un figlio che faticano a capirsi, Fulvio Ervas il cambio di prospettiva nel diventare nonni, Geoff Dyer racconta la sua esperienza del mondo attraverso il viaggio. Con Diego De Silva torniamo nel mondo tragicomico di Vincenzo Malinconico, mentre Maurizio de Giovanni presenta al pubblico di scrittorincittà l’ultima avventura del commissario Ricciardi. Michela Marzano e Donatella di Pietrantonio parlano di maternità, amore e abbandono. E poi ancora tanti altri incontri con i protagonisti della narrativa contemporanea: Valeria Parrella, Tiziana Ferrario, Pietro Grasso, Walter Veltroni, Ezio Mauro, Marco Baliani, Federica Bosco, Ermanno Camanni, Giulio Cavalli, Maurizio Crosetti, Peppe Fiore, Alessandro Mari, Sandro Campani, Claudio Morandini, Anna Torretta, Violetta Bellocchio, Michele Vaccari, Pinuccio, Luca Doninelli, Dario Voltolini, Matteo Righetto e Omar di Monopoli.

 

 

Tutto pronto a Cuneo per Scrittorincittà ultima modifica: 2017-11-14T09:48:06+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags