Biblioteche

Torna il Bibliopride all’insegna dell’inclusione

Torna il Bibliopride all'insegna dell'inclusione

Torna la sesta edizione della giornata nazionale delle biblioteche. A Pistoia, sabato 30 settembre, la grande festa collettiva con flash mob alle ore 17 in Piazza Giovanni XXIII

MILANO – In biblioteca “nessuno è escluso”: questo è il messaggio forte che si leverà in occasione del Bibliopride 2017, la 6. Giornata nazionale delle biblioteche che, dopo una settimana di eventi in tutta Italia, culminerà nella grande festa collettiva di Pistoia, in programma sabato 30 settembre.

ACCESSIBILITA’ E ACCOGLIENZA – Il Bibliopride, che a partire dalla sua prima edizione ha riscosso negli anni un consenso sempre maggiore, è organizzato dall’AIB – Associazione Italiana Biblioteche in collaborazione con il Comune di Pistoia Capitale italiana della cultura 2017 e la Biblioteca San Giorgio. Accessibilità e Accoglienza sono i temi al centro della vivace settimana di eventi durante la quale centinaia di biblioteche organizzeranno nelle diverse regioni letture, incontri, presentazioni di libri, attività didattiche, per ribadire la loro presenza attiva al fianco dei cittadini sul territorio, oltre che l’importanza del loro ruolo nella vita quotidiana e culturale del nostro Paese. Il calendario completo delle iniziative è reperibile a questo link.

ORGOGLIO BIBLIOTECARIO – Sabato 30 settembre l’orgoglio bibliotecario animerà invece le piazze, le librerie e le biblioteche della città di Pistoia, con una grande festa collettiva e un fitto programma di appuntamenti pensati per tutte le età, per lingue altre, per altre abilità. Parteciperanno diverse realtà associative e sezioni “esterne” di biblioteche in contesti particolari, come carceri e ospedali. Rosa Maiello, il nuovo presidente nazionale AIB per il triennio 2017-2020: “Ringrazio Pistoia capitale italiana della cultura 2017, la Biblioteca San Giorgio, la Sezione Toscana dell’AIB, le colleghe del Comitato organizzatore e quanti – persone ed enti – hanno contribuito al ricco programma di questa edizione del Bibliopride, centrata su un tema di estrema rilevanza come la vocazione *naturalmente* inclusiva delle biblioteche. Celebreremo il valore dell’apertura, dell’accoglienza, della multiculturalità e della partecipazione attiva, la festa delle biblioteche pubbliche dove tutti sono invitati”.

TESTIMONIAL – Come per le precedenti edizioni, anche quest’anno il Bibliopride avrà un testimonial d’eccezione: la scrittrice Antonella Cilento, finalista del Premio Strega 2014, che proporrà una riflessione sul ruolo delle biblioteche nella società attraverso un testo inedito. Il fumettista e disegnatore satirico Francesco Tullio Altan ha realizzato invece un fumetto dedicato alle biblioteche con protagonista l’intramontabile Pimpa. Fino al 5 ottobre le biblioteche potranno inoltre partecipare al concorso fotografico “In biblioteca nessuno escluso” con tre premi in palio, condividendo su Facebook o Twitter, tramite gli hashtag #bibliopride #inbibliotecanessunoescluso, una foto ispirata ai valori dell’accoglienza e dell’accessibilità.

Torna il Bibliopride all’insegna dell’inclusione ultima modifica: 2017-09-29T09:44:31+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags