Classifiche

“Storie della buonanotte per bambine ribelli”, il libro più venduto in Italia

classifica 2803 (1)

Si confermano al primo posto le amatissime “Storie della buonanotte per bambine ribelli” di Francesca Cavallo ed Elena Favilli…

MILANO – Si confermano al primo posto le amatissime “Storie della buonanotte per bambine ribelli” di Francesca Cavallo ed Elena Favilli. Conquista il secondo posto, a pochi giorni dalla pubblicazione, “La giostra dei criceti”, il nuovo romanzo di Antonio Manzini. Al terzo posto si posiziona “Questa non è l’America” di Alan Friedman. Scende dal podio dopo mesi “L’arte di essere fragili” di Alessandro D’Avenia ed entra nella top 10 “Nel guscio”, il nuovo romanzo di Ian McEwan. Vi proponiamo la classifica della settimana.

 

51ogqIkpvTL._SX371_BO1,204,203,200_1. Storie della buonanotte per bambine ribelli, Francesca Cavallo e Elena Favilli. Mondadori.

Questo libro, pubblicato grazie al crowdfunding ed esaurito già in tantissime librerie, racconta 100 vite di donne straordinarie che hanno sognato in grande. Donne come Serena Williams, Malala Yousafzai, Rita Levi Montalcini, Frida Kalo, Margherita Hack e Michelle Obama. Le autrici Elena Favilli e Francesca Cavallo hanno raccolto 1.300.000 dollari prima ancora di scrivere il libro, cifra che mostra quanto l’idea sia piaciuta alle persone, desiderose di storie capaci di rompere gli schemi.

LEGGI ANCHE: 100 donne straordinarie a cui le nuove generazioni dovrebbero ispirarsi

 

41C7OFdE4pL2. La giostra dei criceti, Antonio Manzini

«Siamo carne da cannone, aveva detto René. Era vero. Carne da cannone. Gente che muore senza un senso, senza un’utilità. Che ha vissuto senza sapere, e senza sapere se ne va». Quattro malavitosi della più squallida periferia romana fanno una rapina che finisce nei disegni complessi della criminalità che conta. Parallelamente un’organizzazione di altissimi funzionari dello Stato ordisce un folle piano «Anno Zero» per eliminare il problema, delle pensioni. Sono i due ingranaggi, irrazionali quanto brutali nella loro efficienza, che muovono la giostra dei poveri idioti di vari livelli – dal piccolo criminale al boss camorrista, dall’inquietante generale all’alto burocrate, dall’impiegato dell’Inps che si sente un giustiziere alla fantastica ragazza innamorata -, tutti in lotta contro il loro destino insensato. Tragico e comico, noir che si scioglie in limpida e commovente poesia, thriller che offre lo spaccato di una società senza cuore, questo è il secondo dei molti romanzi pubblicati da Antonio Manzini.

 

51BJ8eKaebL

3. Questa non è l’America, Alan Friedman. Newton Compton.

Dietro l’immagine del Paese più influente del mondo si intravede una nazione lacerata, impaurita e rabbiosa. È vero, gli Stati Uniti sono ancora una superpotenza mondiale, ma le tensioni interne sono sintomo di sofferenza e profonda divisione. E cosa cambierà con l’elezione di Donald Trump?

 

 

 

41hjjwlwfl-_sx323_bo1204203200_4. L’arte di essere fragili, Alessandro D’Avenia. Mondadori.

“Esiste un metodo per la felicità duratura? Si può imparare il faticoso mestiere di vivere giorno per giorno in modo da farne addirittura un’arte della gioia quotidiana?” Sono domande comuni, ognuno se le sarà poste decine di volte, senza trovare risposte. Eppure la soluzione può raggiungerci, improvvisa, grazie a qualcosa che ci accade, grazie a qualcuno. In queste pagine Alessandro D’Avenia racconta il suo metodo per la felicità e l’incontro decisivo che glielo ha rivelato: quello con Giacomo Leopardi.

 

LEGGI ANCHE: Alessandro D’Avenia, il mio Leopardi è un cacciatore di bellezza

 

 

51ypYhLAYgL5. Vampiri, Mario Giordano. Mondadori.

Si può andare in pensione ancora oggi a 55 anni con 5000 euro al mese? Si può riscuotere un assegno per 66 anni pur avendo lavorato soltanto 3 anni? Si può ricevere un vitalizio da 1.317.805 euro intascando pure il sussidio di disoccupazione? Si possono cumulare tre pensioni ed essere nominati presidente delle autostrade? Ma certo, che si può: basta appartenere a una delle fortunate categorie che mese dopo mese continuano a prosciugare le nostre tasche e il futuro del Paese.

 

 

51ybIAI7lDL._SX319_BO1,204,203,200_6. Le nostre anime di notte, Kent Haruf. NN Editore.

La storia dolce e coraggiosa di un uomo e una donna che, in età avanzata, si innamorano e riescono a condividere vita, sogni e speranze. Nel Colorado Addie Moore rende una visita inaspettata a un vicino di casa, Louis Waters. Suo marito è morto anni prima, come la moglie di Louis, e i due si conoscono a vicenda da decenni. La sua proposta è scandalosa ma diretta: vuoi passare le notti da me? I due vivono ormai soli, spesso senza parlare con nessuno. I figli sono lontani e gli amici molto distanti. Inizia così questa storia di amore, coraggio e orgoglio.

 

51Y-cPgAXFL7. A cantare fu il cane, Andrea Vitali. Garzanti.

Torna uno dei nostri migliori narratori. Nel nuovo romanzo di Andrea Vitali, in uscita il prossimo 23 febbraio, al centro sono come sempre misteri e tresche di paese, con carabinieri in affanno e voci che non si riescono a tenere a bada. Come non sta a bada neppure il bastardino ringhioso di Emerita Diachini in Panicarla, le cui urla “Al ladro! Al ladro!” danno il via al romanzo.

 

 

 

51KEKvokxwL._SX308_BO1,204,203,200_8. Come diventare ricchi, Illuminati Crew

“Vuoi fare i soldi? Non t’importa della fatica, di lavorare venticinque ore al giorno week-end compresi senza ferie pagate e credi che la privacy sia un optional come l’aria condizionata nell’auto di tuo nonno? Allora questo è il tuo manuale! Noi ti faremo fare i soldi…i grandi soldi…con YouTube! La Illuminati Crew è una delle più importanti community di gamer in Italia, formata da 7 canali YouTube e da 8 creator: xMurry, GiampyTek, iNoobChannel, Brazo Crew, MikeShowSha, S7ORMy e IlvostrocaroDexter. I loro video attirano ogni giorno centinaia di migliaia di fan, generando milioni di visualizzazioni. 8 creator, ma anche 8 inseparabili amici, che per la prima volta racconteranno ai fan i segreti del loro successo. Vuoi diventare anche tu ricco con YouTube? Vuoi sapere tutto, ma proprio tutto, sulla tua amatissima Crew? Questo è il libro giusto per te.”

 

31am+5rWLiL9. Nel guscio, Ian McEwan. Einaudi.

«Potrei anche essere confinato in un guscio di noce e sentirmi il re di uno spazio infinito – se non fosse la compagnia di brutti sogni», lamentava l’Amleto shakespeariano. Recluso a testa in giú nel guscio materno, il narratore di questo thriller unico nel suo genere ha invece finito lo spazio a disposizione. Una certa dose di piaceri regali – del sublime Sancerre Chavignol sorbito attraverso il cordone, magari – può forse allietare la sua attesa. Ma non mancano i brutti sogni, con la madre e lo zio perversi e assassini che il destino gli ha dato in sorte. E dunque basta con gli indugi, è arrivato il tempo di scegliere: essere o non essere?

 

 

412-TQXU-tL._SX349_BO1,204,203,200_ (2)10. Qualcosa, Chiara Gamberale. Longanesi.

Protagonista della storia è Qualcosa di Troppo. Si chiama così perché – è chiaro fin da subito – vuole sempre troppo e fa sempre troppo. Il problema è che quando vogliamo troppo rimaniamo sempre insoddisfatti. Poi quando muore sua madre, Una di Noi, Qualcosa di Troppo smette di provare troppo e comincia a provare niente. Un buco le si spalanca nel petto. Per fortuna, come ogni fiaba che si rispetti, la principessa incontra il principe, il Principe Niente, che le insegna il grande valore della noia.

LEGGI ANCHE: Chiara Gamberale, “Le cose possono finire ma non vuol dire che non siano mai esistite”

 

“Storie della buonanotte per bambine ribelli”, il libro più venduto in Italia ultima modifica: 2017-03-29T10:17:01+00:00 da dario

© Riproduzione Riservata
ACQUISTA IL LIBRO "IO PRIMA DI TE" DI JOJO MOYES QUI
Tags