Classifiche

Roberto Saviano al primo posto, Harry Potter resta davanti a D’Avenia

I "paranzini" di Roberto Saviano al primo post, Harry Potter torna davanti a D'Avenia

Sul gradino più alto del podio troviamo i “paranzini” di Roberto Saviano. Al secondo Harry Potter e al terzo D’Avenia, che non vogliono mollare la top 3…

MILANO – Sul gradino più alto del podio restano i “paranzini” di Roberto Saviano. Al secondo  posto troviamo “Harry Potter e la maledizione dell’erede” e al terzo il Leopardi di D’Avenia. Entra in classifica il nuovo libro di Luciana Littizzetto, “La bella addormentata in quel posto”. Ecco la classifica della settimana.

51-zhszoual-_sx317_bo1204203200_1. La paranza dei bambini, Roberto Saviano. Feltrinelli.

La storia di un gruppo di adolescenti decisi a conquistare Napoli. Un gruppo di fuoco – una paranza, appunto. Sfrecciano sugli scooter e sparano all’impazzata con pistole semiautomatiche e AK47 controllano strade e quartieri. Non hanno paura né del carcere né della morte, perché sanno che l’unica possibilità a loro disposizione è giocarsi subito la vita. “I soldi li ha chi se li prende, non chi sta ad aspettare che qualcuno glieli dia.” Paranza è nome che viene dal mare: sono “le barche che vanno a caccia di pesci da ingannare con la luce”. E come nella pesca a strascico la paranza va a pescare persone da ammazzare. Un romanzo che racconta di ragazzini guizzanti di vita come pesci, di adolescenze “ingannate dalla luce”, e di morti che producono morti.

LEGGI ANCHE: Roberto Saviano, “I ragazzi combattono con le armi e il mondo politico non si interessa”

 

"Harry Potter e la maledizione dell'erede" in testa alla classifica della settimana

2. Harry Potter e la maledizione dell’eredeJ.K. Rowling. Salani.

Gli amanti di Harry Potter attendevano con ansia l’uscita di questo nuovo volume e, non appena è uscita la versione tradotta in italiano, hanno assaltato le librerie.  Harry Potter, marito, padre di tre figli e impiegato del Ministero della Magia dovrà fare ancora una volta i conti con il suo passato, e questa volta non sarà il solo.

 

 

 

41hjjwlwfl-_sx323_bo1204203200_3. L’arte di essere fragili, Alessandro D’Avenia. Mondadori.

“Esiste un metodo per la felicità duratura? Si può imparare il faticoso mestiere di vivere giorno per giorno in modo da farne addirittura un’arte della gioia quotidiana?” Sono domande comuni, ognuno se le sarà poste decine di volte, senza trovare risposte. Eppure la soluzione può raggiungerci, improvvisa, grazie a qualcosa che ci accade, grazie a qualcuno. In queste pagine Alessandro D’Avenia racconta il suo metodo per la felicità e l’incontro decisivo che glielo ha rivelato: quello con Giacomo Leopardi.

 

LEGGI ANCHE: Alessandro D’Avenia, il mio Leopardi è un cacciatore di bellezza

 

 

41hx5akuybl-_sx310_bo1204203200_4. A cosa servono i desideri, Fabio Volo. Mondadori.

Forse i desideri non sono una cosa da realizzare, una meta da raggiungere, ma il carburante per metterci in moto.

Le citazioni, le domande, i pensieri che hanno aiutato Fabio Volo.

 

 

 

 

51zis9npiml-_sx323_bo1204203200_5.  Il labirinto degli spiriti, Carlos Ruiz Zafòn, Mondadori.

Quarto e ultimo volume della saga di Carlos Ruiz Zafon iniziata con il bestseller “L’ombra del vento“, “Il labirinto degli spiriti” è un libro perfettamente auto-conclusivo e che è godibilissimo anche senza aver letto i primi tre volumi della serie. Ambientato nella Barcellona di fine anni ’50, Daniel Sampere ormai è un adulto, ma non ha ancora superato il mistero della morte di sua madre. Un mistero che sembra sul punto di essere risolto, ma così – purtroppo – non è. Un romanzo monumentale, questo di Zafon, carico di passioni, intrighi e avventure e dotato della giusta quantità di suspense per poter arrivare a giovedì senza congelare.

LEGGI ANCHE: Carlos Ruiz Zafòn, “Raccontare storie è il nostro modo per capire il mondo”

 

 

51c2jobsrcl-_sx332_bo1204203200_6. Diario di una Schiappa. Non ce la posso fare!, Jeff Kinney. il Castoro.

Povero Greg, i grandi vogliono riportarlo all’età della pietra.Non fanno che ripetere che ai vecchi tempi si stava meglio, e per dimostrarlo, lo coinvolgono in un disastro dopo l’altro: un intero fine settimana senza cellulare, computer e videogiochi, e perfino un campeggio all’antica, con i rifugi da costruire, il fuoco da accendere e strane creature che si aggirano nel bosco. Riuscirà Greg a sopravvivere?

 

 

51vbywcgwl-_sx333_bo1204203200_7. Il maestro delle ombre, Donato Carrisi. Longanesi.

La Santa Penitenzieria Apostolica è anche altrimenti conosciuta come il “tribunale delle anime”. È qui che bene e male giocano la loro partita con il destino degli uomini. Il tribunale infatti si occupa dell’archivio criminale più imponente che esista al mondo, quello delle confessioni dei peccati più gravi. E per questo che esistono i penitenzieri: sono loro la presenza segreta su molte scene del crimine, sono loro che sono alla costante ricerca di ciò che l’occhio di un semplice detective non può scorgere. Un’anomalia.

 

 

51p3ee40u5l-_sx355_bo1204203200_8. Le donne erediteranno la terra, Aldo Cazzullo. Mondadori

Torna in libreria Aldo Cazzullo con un nuovo libro, “Le donne erediteranno la terra. Il nostro sarà il secolo del sorpasso“, pubblicato da Mondadori nella collana Strade Blu. Un saggio appassionato e argomentato su uno dei più grandi cambiamenti che ci aspettano e a cui, in parte, stiamo già assistendo: la conquista da parte delle donne dei più importanti ruoli di potere.

 

LEGGI ANCHE: Aldo Cazzullo, “Ecco perché le donne sono migliori degli uomini”

 

51av2udsq2l-_sx325_bo1204203200_9. La ragazza del treno, Paula Hawkins. Piemme.

La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto.

 

417wt2kp8gl-_sx324_bo1204203200_10. La bella addormentata in quel posto, Luciana Littizzetto. Mondadori.

“È uscita una nuova bambola, una specie di Barbie, però racchia. La Barbie cessa. La Barbie cozza. Ha la cellulite, le smagliature, le cicatrici e i brufoli adesivi che puoi appiccicarglieli addosso. Ma la cellulite non si stacca… volevo dirlo al ‘barbaio’, al ‘barbigrafo’. Magari si staccasse! La cellulite non la togli neanche con il raschietto per levare il ghiaccio. Manco se ti entra Chiellini in scivolata… E poi c’è questa moda delle cose automatiche in casa. Che si accendono da sole. Tu non devi fare più niente, fanno tutto loro. Peccato che scleri. Siamo tutti pieni di iPad, iPed, iPod, iMerd, e di’ se trovi una presa della corrente per attaccare il caricabatteria, che tra l’altro la batteria si scarica in un quarto d’ora. Se ti va di lusso, di presa ne trovi una dietro l’armadio, che devi spostare un quattro stagioni da sola e incastrare la testa tra l’anta e il muro”. Un libro che tenta di aiutare il lettore nell’affrontare un mondo che pare sempre più folle.

Roberto Saviano al primo posto, Harry Potter resta davanti a D’Avenia ultima modifica: 2016-12-28T09:55:56+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
ACQUISTA IL LIBRO "IO PRIMA DI TE" DI JOJO MOYES QUI
Tags