Case editrici - Editori

Rcs torna ad investire nel settore libri

Rcs torna ad investire nel settore libri

Dopo la cessione a Mondadori di Rcs Libri, il presidente e amministratore delegato Urbano Cairo ha annunciato l’iniziativa con un nome ed un marchio ancora da decidere…

MILANO – Rcs Mediagroup torna nel settore libri. Ad annunciarlo il presidente e amministratore delegato Urbano Cairo a margine della presentazione della XVIII edizione del Premio Cairo d’arte contemporanea.

IL PIANO – Come riportato oggi sulle pagine del Corriere, questa è l’intenzione dell’editore: “Abbiamo vincoli di non concorrenza con Mondadori che prevedono un massimo di 110 libri nel prossimo anno; ma spazio ce n’è. Dal primo gennaio 2019, invece, avremo la possibilità di fare quello che vogliamo, avremo la libertà di spaziare. È un’attività che io non avrei mai ceduto. Credo sia importante l’editoria libraria per un gruppo come quello Cairo Communication/Rcs, che già è presente nei quotidiani, nei periodici, nella televisione, nell’online e negli eventi sportivi”.

TRA TRADIZIONE ED INNOVAZIONE – Il nome ed il nuovo marchio sono ancora da definire, di sicuro non si potrà utilizzare il nome “Rizzoli Libri”, acquisito da Mondadori. Per i tempi, si pensa invece che si possa partire con l’inizio del nuovo anno. che tipo di casa editrice sarà? A spiegarlo lo stesso Urbano Cairo: “L’obiettivo è di avere una presenza ampia su tutti i generi, anche per lo storico prestigio della casa editrice. Dunque ci sarà la Varia, ma anche la Narrativa italiana e straniera di qualità e la Saggistica”.

Rcs torna ad investire nel settore libri ultima modifica: 2017-10-12T10:03:22+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags