I spy on cheating spouse iphone See telezapper telemarketer call blocker I free spy on any cell phone Smell el whatsapp spy es gratis I http://topgamejj.com/s3-descargar-whatsapp-spy-para-nokia-symbian/ Before mobile spy best For spy watch app apple watch Up sony ericsson phone tracker.
Festival letterari

Presentato il Salone del libro 2016, “Sviluppo e innovazione nella continuità”

Il 29° Salone Internazionale del Libro di Torino si svolgerà a Lingotto Fiere da giovedì 12 a lunedì 16 maggio 2016

Il 29° Salone Internazionale del Libro di Torino si svolgerà a Lingotto Fiere da giovedì 12 a lunedì 16 maggio 2016…

MILANO – Ieri a Torino si è tenuta la presentazione del Salone del libro 2016. Sono intervenuti il Presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino e il Sindaco di Torino Piero Fassino. La prima edizione guidata dalla Presidente della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura Giovanna Milella si annuncia all’insegna di un deciso rinnovamento. Vediamo nei dettagli gli eventi e le principali novità dell’edizione di quest’anno.

 

LE PAROLE DI MIRELLA – “Abbiamo dovuto cambiare il luogo della presentazione per accogliere tutti. C’è una grande attesa per la presentazione del 29° Salone internazionale del Libro. È sempre stato così, ma quest’anno in particolar modo perché nei mesi scorsi sono emerse situazioni economiche complicate. In realtà non abbiamo mai dubitato del Salone e della sua crescita. E abbiamo lavorato  intensamente non solo per risanare i conti – condizione prioritaria e imprescindibile per andare avanti e non ricreare i deficit – ma abbiamo puntato a costruire un Salone profondamente rinnovato.”

.

IL TEMA  DI QUESTA EDIZIONE – Il tema conduttore del Salone internazionale del libro di Torino, atteso al Lingotto dal 12 al 6 maggio 2016, si intitola sinteticamente “Visioni”. Vuol dare ospitalità alle esperienze di chi ha la capacità di guardare lontano, di darsi e vincere sfide che sembravano impossibili, di lavorare nel futuro e per il futuro attuando progetti forti, basati su una conoscenza vera, ma anche sul patrimonio letterario, artistico e filosofico che costituisce la nostra identità culturale, e dunque nell’indispensabile saldatura tra cultura scientifica e cultura umanistica. Al centro dell’edizione 2016 saranno dunque i visionari che, nei rispettivi rami di attività, si sono distinti per la lungimiranza del progetto, le capacità d’innovazione, l’originalità dei metodi operativi, ma anche la sapienza divulgativa e comunicativa: fisici, biologi, neuroscienziati, filosofi, artisti, architetti, economisti capaci di affrontare in modo creativo i temi cruciali della contemporaneità e di tradurre in pratica programmi mirati sul medio-lungo periodo.

.

LE NOVITA’ DEL 2016 – Il salone del mobile di Torino si avvicina velocemente e si terrà per 4 mesi. Ci saranno novità significative, altre arriveranno più compiutamente nel 2017 per il trentennale del Salone. Questo, infatti, è un anno cruciale di cambiamenti e di transizione propulsiva, a cominciare dalla fascia serale a ingresso ridotto, diretta specialmente ai giovani di giorno occupati con lo studio o il lavoro. Una fascia «smart» con musica e proiezioni speciali e un nuovo biglietto ridotto a soli 5 euro a partire dalle ore 18. Per la prima volta nella sua storia, la manifestazione nazionale al Lingotto è rappresentata da un’opera creata appositamente per il Salone da uno dei maggiori artisti italiani.

.

IL PROGRAMMA – “Sviluppo e innovazione nella continuità.” È questa la linea che si vuol dare il Salone 2016, forte del sostegno che gli viene dai suoi veri protagonisti, gli editori e i visitatori. I lusinghieri risultati dell’edizione 2015, consacrata dalla partecipazione del Presidente Sergio Mattarella e dall’apprezzamento della Germania, Paese ospite d’onore, da vendite sostenute che si sono spesso attestate su incrementi a due cifre, dall’affollamento delle centinaia di eventi del programma e da un’impressionante copertura mediatica, hanno confermato gli editori a partecipare all’edizione 2016 nello spirito della collaborazione più convinta e cordiale, quella stessa che si è rivelata indispensabile per la realizzazione di un’impresa così complessa. Il giro delle consultazioni con gli editori si è appena concluso, e ha raccolto una messe di proposte di qualità, che confermano l’impegno dell’editoria italiana, ormai proiettata a consolidare la ripresa, e forniscono al Salone autori e temi in grado di rendere il programma degli incontri e degli eventi all’altezza delle attese di un pubblico motivato e competente quale è quello del Lingotto. In particolare, l’istituzione del biglietto serale ridotto a partire dalle 18 consente di delineare un programma di incontri serali particolarmente attraente, anche con grandi momenti di spettacolo, in modo da animare il Salone per l’intera durata della giornata.

.

IMPORTANTI RICORRENZE – In campo letterario, ricorrono i 500 anni della prima pubblicazione dell’Orlando furioso, un poema che ha goduto di una fortuna ininterrotta e ha ispirato un’amplissima produzione figurativa in tutta Italia. Due tra i massimi autori delle letterature europee, Miguel de Cervantes e William Shakespeare, sono morti a distanza di un giorno nell’aprile 1616: verranno ricordati con cicli di letture, incontri e dibattiti. Ricorrono anche i cento anni della prematura scomparsa di Guido Gozzano, l’indimenticato poeta delle care cose di pessimo gusto, tra malinconia e ironico distacco, e della nascita di Natalia Ginzburg, autrice tra le più amate del nostro Novecento, la cui voce inconfondibile scava nei segreti della famiglia.

.

PROGETTI SPECIALI –  Tutti confermati i progetti speciali che rappresentano un importante elemento dell’identità del Salone e un preciso punto di riferimento per pubblico, editori e operatori specializzati:

– Casa CookBook, l’area interamente dedicata alle pubblicazioni enogastronomiche, che da 4 anni coinvolge editori, autori, grandi chef e associazioni con presentazioni, dibattiti e showcooking.

-Book to the future, lo spazio interamente dedicato all’editoria del futuro. Per il terzo anno consecutivo ospita 10 startup internazionali che offrono servizi innovativi per la fruizione dei contenuti editoriali: piattaforme per la lettura condivisa e di tutoraggio per gli studenti, software per la creazione di contenuti digitali interattivi, applicazioni di supporto all’apprendimento e allo sviluppo di nuove capacità per i bambini, strumenti per esercitare e migliorare la conoscenza delle lingue straniere, progetti che sperimentano la realtà aumentata per la fruizione dei contenuti.

.

Presentato il Salone del libro 2016, “Sviluppo e innovazione nella continuità” ultima modifica: 2016-01-20T11:48:58+00:00 da Enrico

© Riproduzione Riservata
Tags