In evidenza

Perché Lady Diana è considerata ancora oggi un’icona di stile

Perché Lady Diana è considerata ancora oggi un’icona di stile

Abbiamo chiesto alla scrittrice e giornalista Barbara Alberti un ricordo di Diana Spencer, icona di stile e la principessa più corteggiata dai media…

MILANO – Il più grande fenomeno mistico degli ultimi 100 anni, insieme ad Evita Peron, capace di rendere il potere dei media più forte di quello Reale. E’ stata questa Lady Diana secondo la scrittrice e giornalista Barbara Alberti, esperta conoscitrice degli intrighi di corte e della vita dei Reali d’Inghilterra. A lei abbiamo chiesto un ricordo di Diana Spencer, la principessa più corteggiata dai media nonché icona di stile.

 

Cosa ha rappresentato Lady Diana e perché il suo mito continua a vivere ancora oggi?

Secondo me Lady D è stato il più grande fenomeno mistico degli ultimi 100 anni, insieme ad Evita Peron: nessuna può dirsi alla pari con queste due donne. Diana Spencer è speciale, ha fatto una cosa senza precedenti nella storia del mondo:  ha opposto al potere della corona, quello dei media, vincendo contro l’ultima grande monarchia del mondo. Aveva un’ingenuità di base: pretendeva di fare una vita da sposina piccolo borghese a Buckingham Palace. Con questo tentativo di rivoluzione impossibile da attuare, ha avuto dalla sua tutto l’universo femminile fatto di donne che soffrono affianco al proprio compagno. E’ stata “canonizzata” dalla gente.

 

Dal di fuori la vita di Lady D sembrava fiabesca, ma in realtà non lo è stata. Quali sono state le difficoltà che hanno accompagnato la sua enorme fama?

Diana è stato un grande triste affare per i media, un barile che non si finisce mai di raschiare. Sempre i media rivolgendosi ai figli dicono che stanno superando il lutto; in realtà essi saranno sempre dei complessati che sono rimasti con il padre e con la nonna, con l’ombra che gli Windsor possano essere implicati nella morte della madre. Di certo, alla corona inglese ha giovato il fatto che Lady Diana non si sia più sposata con il compagno di allora, Dodi Al-Fayed. In tutta questa storia, l’unica grande vincitrice resta la Regina Elisabetta, immortale e straordinariamente regale.

 

LEGGI ANCHE: LADY DIANA, GLI AFORISMI PIU’ BELLI

 

Cosa non funzionò nel rapporto tra Lady D ed il Principe Carlo?

Carlo e Diana erano due primedonne: il Principe subito si accorse che l’interesse era più verso la sua compagna e meno nei suoi confronti: il giorno delle nozze lui la odiava, ne era geloso ed invidioso. Tanto era l’attenzione verso Lady D che una volta andarono in un albergo e lui spaccò le sedie e fece una scenata per questo motivo. D’altronde Diana Spencer fu scelta come la Regina si sceglie il Jack Russell su un catalogo.

 

Ci può raccontare un aneddoto che rappresenta la forza ed il carisma di Lady D?

Ce ne sono diversi di aneddoti: mi ricordo la famosa intervista rilasciata alla BBC in cui svelò scandali e segreti della monarchia inglese, dove sembrava una vera e propria attrice con questi occhioni ed il suo aspetto sexy come sempre. Ricordo il suo impegno nel sociale e le diverse visite che faceva ai bambini malati: mi colpì la sua frase “Bisogna pure che qualcuno vada in giro ad amare la gente”. Un altro aneddoto che mi colpì fu quando lei il giorno prima delle nozze andò in bicicletta a Buckingham Palace cantando “Domani sarò Regina!”

 

Ci sono personaggi o principesse oggi paragonabili alla figura di Diana Spencer?

Assolutamente no. Occorre tornare indietro ad Evita Peron per trovare un altro personaggio femminile così forte e carismatico.

 

LEGGI ANCHE: 5 LIBRI SULLA VITA DI LADY DIANA

Perché Lady Diana è considerata ancora oggi un’icona di stile ultima modifica: 2017-08-31T09:30:02+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags