Libri

“Notti oscure”, l’antologia di racconti Thriller per aiutare i terremotati

"Notti oscure", l'antologia di racconti Thriller per aiutare i terremotati

Leonardo Di Lascia di Thrillernord.it ha curato l’antologia di racconti thriller “Notti oscure” (La Corte) col fine di aiutare l’associazione “I LOVE NORCIA”…

MILANO – “Io abito ad Assisi e il terremoto l’ho vissuto in prima persona. Avevo voglia di fare qualcosa in prima persona per dare una mano, così ho pensato di fare una antologia per devolvere una quota del ricavato ai terremotati”, così ci spiega Leonardo Di Lascia di Thrillernord.it la genesi dell’antologia che ha curato per La Corte Editore, intitolata “Notti oscure”, antologia che raccoglie 17 racconti thriller. L’intero ammontare delle prime 200 copie e il 10% di ogni singola altra copia venduta sarà devoluto all’associazione “I LOVE NORCIA“, creata da un gruppo di cittadini e imprenditori locali per sostenere la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto del 30 ottobre 2016. Gli autori dei racconti sono Francesca Bertuzzi, Romano De Marco, Matthias Graziani, Gianni La Corte, Antonio Lanzetta, Diana Lama, Diego Lama, Giorgia Lepore, J.P. Marshall, Gianluca Morozzi, Fabio Mundadori, Alessandra Pepino, Pierluigi Porazzi, Piergiorgio Pulixi, Tersite Rossi, Lorenzo Scano e Stefano Tura.

NOIR SOCIALE – “Si parla spesso di noir sociale, e in questo caso, in qualche modo, scrivere noir per aiutare persone in difficoltà è quanto di più sociale uno scrittore possa fare – racconta Gianluca Morozzi, che nell’antologia ha firmato il racconto intitolato “Il caso della scimmia con tre braccia” – Il mio contributo è un omaggio alla sempre nobile sottocategoria del giallo della camera chiusa. E poi c’è un gatto. A tutti piacciono i gatti”. “Partecipare a Notti Oscure, oltre che essere stato un grande onore e piacere, è stato di sicuro anche un atto dovuto, di responsabilità civile e di necessaria solidarietà – ci spiega Piergiorgio Pulixi, autore del racconto “Il marito perfetto” – Scrivere, significa anche attraversare il proprio tempo occupandosene, senza tirarsi indietro. Il noir è legato al sociale e alla società non soltanto contenutisticamente parlando, ma anche come condivisione di esperienze e cassa di amplificazione per storie dure ma necessarie”.

IL FILO ROSSO – “Non ho dato nessun tema agli autori – spiega Leonardo Di Lascia – perché, essendo tutti grandi autori, temevo che perdessero il loro stampo. Sapevano che erano destinati per il terremoto, e questo bastava”. “Il filo rosso che unisce l’antologia – racconta Gianni La Corte, fondatore di La Corte Editore – è la qualità degli autori, cercando tra le firme più importanti del panorama italiano, tra stili e tematiche eterogenee e diverse tra loro, per rispecchiare la sensazione di chi ha vissuto quelle ‘Notti oscure’: per quanto sia stato un dramma collettivo, ognuno l’ha vissuto in modo individuale, personale, soggettivo. Ed era proprio questo sentimento che volevamo restituire ai lettori”.

“Notti oscure”, l’antologia di racconti Thriller per aiutare i terremotati ultima modifica: 2017-05-28T09:51:44+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
Tags