Aforismi

Notte di San Lorenzo, i 10 aforismi più celebri sulle stelle

Notte di San Lorenzo, i 10 aforismi più celebri sulle stelle

In occasione della notte di San Lorenzo, oggi 10 Agosto, vi proponiamo gli aforismi più belli sulle stelle …

MILANO – Tutti con il naso all’insù la scorsa notte per San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti. Il fenomeno delle stelle cadenti è dovuto al fatto che ogni anno, nella prima metà del mese di agosto, la Terra interseca nella sua orbita lo sciame di meteore delle Perseidi. A contatto con l’atmosfera terrestre, i frammenti di materia prendono fuoco, divenendo visibili anche ad occhio nudo. Uno spettacolo che si può ammirare nel periodo che va dal 9 al 12 agosto. Secondo una credenza ancora molto diffusa si ritiene che un desiderio espresso nel momento in cui si vede nel cielo una stella cadente possa essere esaudito nel più breve tempo possibile. Ecco perché abbiamo deciso di proporvi quelle più belle mai scritte, per celebrare la notte in cui i desideri e i nostri sogni diventano i protagonisti.

.

Quando tu guarderai il cielo, la notte, visto che io abiterò in una di esse, visto che io riderò in una di esse, allora sarà per te come se tutte le stelle ridessero. Tu avrai, tu solo, delle stelle che sanno ridere!
(Antoine de Saint-Exupéry)

.

Dubita che le stelle siano fuoco, dubita che il sole si muova, dubita che la verità sia mentitrice, ma non dubitare mai del mio amore.
(William Shakespeare)

 .

Non è nelle stelle che è conservato il nostro destino, ma in noi stessi.
(William Shakespeare)

 .

Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua.
(Antoine de Saint-Exupéry)

 .

Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini.
(Dante Alighieri)

 .

Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me.
(Immanuel Kant)

 .

Non piangere quando tramonta il sole, le lacrime ti impedirebbero di vedere le stelle.
(Tagore)

 .

Sulle stelle dipingerei una poesia di Benedetti con un sogno di Van Gogh e una canzone di Serrat sarebbe la serenata che offrirei alla luna.
(Gabriel Garcia Marquez)

 .

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella che danzi.
(Nietszche)

.

San Lorenzo, io lo so perché tanto di stelle per l’aria tranquilla arde e cade, perché si gran pianto nel concavo cielo sfavilla.
(Giovanni Pascoli)

 .

Notte di San Lorenzo, i 10 aforismi più celebri sulle stelle ultima modifica: 2017-08-10T09:00:00+00:00 da developer

© Riproduzione Riservata
Tags