Libri

Milano avrà una via dedicata a Umberto Eco

eco (1)

Milano deve molto allo scrittore e intellettuale Umberto Eco e dobbiamo trovare il modo di manifestare la nostra riconoscenza alla sua memoria…

MILANO – In una lettera riportata dal “Corriere della Sera” inviata dal sindaco di Milano Beppe Sala ad Aldo Cazzullo, il sindaco scrive quanto gli piaccia l’idea di una via intitolata a Umberto Eco. “La sua opera – ha scritto Sala – ha contribuito in modo così significativo alla crescita di Milano e della sua identità contemporanea. Milano deve molto a Umberto Eco e dobbiamo trovare il modo di manifestare la nostra riconoscenza alla sua memoria”.

L’ECCEZIONE ALLA LEGGE – La legge vuole che prima che si possa dedicare una via alla memoria di un defunto devono passare 10 anni dalla scomparsa. Ma nei confronti di Umberto Eco, scomparso il 19 febbraio 2016, il debito della città meneghina è troppo grande per aspettare tutto questo tempo. Beppe Sala, ha scritto nella lettera al Corriere, si impegnerà a verificare se nel caso di Eco si possa arrivare a una soluzione “a breve termine”.

IL PRIMO ANNIVERSARIO DELLA SCOMPARSA – Come dicevamo, tra qualche giorno (il 19 febbraio) ricorrerà il primo anniversario della scomparsa di Umberto Eco. Personaggio di grandissimo spessore nel mondo accademico, autorevole studioso di semiotica, è stato anche brillante pubblicista e scrittore, autore di numerosi saggi e di alcuni romanzi di grande successo, fra i quali spicca “Il nome della rosa” (1980), giallo filosofico di ambientazione medievale.

Milano avrà una via dedicata a Umberto Eco ultima modifica: 2017-02-15T10:23:01+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
Tags