Libri

Le migliori interpretazioni cinematografiche dei personaggi letterari

Le migliori interpretazioni cinematografiche dei personaggi letterari

Ci sono personaggi letterari che amiamo particolarmente e la cui trasposizione cinematografica è stato in grado di catturare perfettamente lo spirito della loro controparte letteraria…

MILANO – In linea di principio il pensiero di ogni vero appassionato di libri chi rispetti, è che questi siano migliori del loro adattamento cinematografico. E’  piuttosto sconcertante quando il personaggio letterario che abbiamo immaginato in un certo modo, si rivela in modo del tutto differente sul grande schermo. Nonostante le cattive previsioni, bisogna ammettere che Hollywood in alcuni casi ha fatto bene il suo lavoro. Ci sono personaggi letterari che amiamo particolarmente e la cui trasposizione cinematografica è stato in grado di catturare perfettamente lo spirito della loro controparte letteraria. Da ragazzine precoci a serial killer, le personaggi romantici agli anti-eroi, ecco alcuni dei migliori personaggi dei libri meglio interpretati nella storia della cinema.

Severus Piton

I fan di Harry Potter hanno differenti opinioni sui film tratti dai libri della Rowling, specialmente quando si parla di casting. Tuttavia potremmo essere tutti d’accordo, sul fatto che il grande Alan Rickman è stato il perfetto Severus Piton. Tra tutti i personaggi è quello che più sembra essere uscito dai libri, con tantodi capelli unti, voce strascicata e le sue emozioni terribilmente represse.

Inigo Montoya

La principessa sposa  ha tutte le battute e lo spavaldo romanticismo che si potrebbe desiderare in un film. E nessun personaggio è più memorabile di Inigo Montoya, nella sua ricerca di vendicare la morte di suo padre. Il modo in cui Mandy Patinkin interpreta lo spadaccino è poi altrettanto impavido e divertente quanto l’amato personaggio del libro.

Scout Finch

Il buio oltre la siepe è un classico, sia come libro che come film. Il giovane maschiaccio Scout Finch è il narratore del romanzo e la bambina di dieci anni Mary Badham è riuscita a darle una brillante interpretazione, nonostante non avesse precedenti esperienze di recitazione. Badham era un vero e proprio nativo dell’Alabama ed è ancora l’Esploratore Finch che la maggior parte della gente immagina quando legge il libro oggi.

Bridget Jones

È difficile immaginare Bridget Jones senza pensare a Renée Zellweger.  Il diario di Bridjet Jones è l’ultimo romanzo-film liberamente ispirato a Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen . Zellweger è praticamente l’attrice perfetta per interpretare l’intelligente quanto leggermente volgare Bridget, mentre lotta con l’immagine del suo corpo ed è alla ricerca dell’amore della sua vita.

Matilda Wormwood

Il film Matilda in realtà prende parecchie libertà con il romanzo originale di Roald Dahl. La maggior parte dei fan del libro, tuttavia, possono essere d’accordo sul fatto che la piccola Mara Wilson abbia una personalità affine con la  Matilda. La apprezzata interpretazione  trae merito anche dalla genialità precoce della ragazza che tutti conosciamo e amiamo, ed è per questo che è difficile immaginare Matilda senza di lei

Patrick Bateman

Patrick Bateman di American Psycho è una delle figure più inquietanti della letteratura.  La performance di Christian Bale nei panni di Bateman è allo stesso tempo dannatamente comica e agghiacciante agghiacciante come il personaggio del libro, fino alla sua espressione con gli occhi spalancati.

Celie

Celie de Il colore viola è stato il ruolo decisivo di Whoopi Goldberg. Sia la cronaca che il film documentano la crescita di Celie, da una ragazza spaventata e maltrattata a una donna sicura di sé che sa resistere a se stessa. Il film è un forte adattamento del romanzo generale, ma Goldberg in particolare riesce a canalizzare la passione e la forza interiore di Celie.

Signora Danvers

L’adattamento cinematografico di Hitchcock di Rebecca potrebbe essere noto come il romanzo originale Rebecca, scritto da Daphne du Maurier. Nel film del 1940, Dame Judith Anderson interpreta la signora Danvers, la sconvolgente governante che tormenta psicologicamente la sua famiglia in nome della defunta Rebecca. Sullo schermo è allo stesso tempo severa e sconveniente come lo era sulla pagina.

Effie Trinket

L’attrice Elizabeth Banks in realtà era una grande fan di The Hunger Games nella vita reale, quindi non c’è da meravigliarsi che abbia realizzato un’esibizione così perfetta di Effie Trinket. Cattura la stranezza del personaggio del libro, aggiungendo una dimensione della realtà che è tutta sua.

 

 

Le migliori interpretazioni cinematografiche dei personaggi letterari ultima modifica: 2018-01-13T09:11:17+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags