Libri

Libro o eBook, la giusta scelta per salvare il pianeta

Libro o eBook, la giusta scelta per salvare il pianeta

Con l’introduzione degli e-reader e quando si tende a confrontare libri ed ebook, spesso si sente dire che questi ultimi aiutano in qualche modo a proteggere l’ambiente…

MILANO – La tecnologia gioca un ruolo incredibilmente sempre più importante nelle nostre vite. Dopotutto anche l’attività di lettura è diventata sempre più digitalizzata con l’introduzione degli e-reader e quando si tende a confrontare libri ed ebook, spesso si sente dire che questi ultimi  aiutano in qualche modo a proteggere l’ambiente. Come spiega The Eco Guide, sebbene a prima vista gli eBook sembrano un modo ideale per ridurre le emissioni di CO2 e salvare le nostre foreste, ci sono una serie di fattori da considerare che rendono la scelta di passare alla tecnologia e-reader non così scontata in quanto non c’è dubbio che la produzione, l’uso e lo smaltimento di questi dispositivi ha un impatto sul nostro ambiente.

I vantaggi degli eBook

Il potere di apportare benefici all’ambiente, dipende dalle nostre abitudini personali. L’impronta di carbonio totale di un singolo e-reader è di circa 168 kg mentre per un libro cartaceo la cifra aquivale a 7,5 kg. E’ particolarmente importante valutare le abitudini di lettura individuali prima di prendere la decisione di acquistare un e-reader. E’ necessario, infatti, essere consapevoli di quanti ebook è probabile leggere prima dell’aggiornamento e determinare se tale numero compenserà la maggior parte delle emissioni di CO2 necessarie per produrlo e quellle per mantenerlo funzionante quotidianamente. Detto questo, molte persone usano i loro e-reader per circa 4 anni prima di sostituirli, e l’e-reader medio impedisce la vendita di circa 22-23 libri all’anno. Stando a questi numeri l’uso di un e-reader consente di ridurre significativamente l’impronta di carbonio, anche tenendo conto delle emissioni di CO2 iniziali necessarie per produrlo! I 168 kg necessari per sostenere un e-reader durante l’intero ciclo di vita evidenzia il potenziale risparmio di circa 1.074 kg se viene utilizzato per sostituire 3 libri al mese per 4 anni. Per chi legge con più frequenza, i risparmi dell’e-reader aumenterebbero notevolmente! È difficile negare i vantaggi degli ebook di fronte a queste statistiche rivelatrici.

Riflettere sul tema

Siamo così spesso circondati da un’offerta infinita di libri stampati, riviste e giornali che è facile diventare desensibilizzati o dimenticare il loro impatto negativo sul nostro ambiente. Basti pensare al fatto che le nostre discariche sono composte di circa il 26% di carta e l’industria editoriale comprende circa l’11% di acqua dolce consumata nei paesi industriali. Si tratta di statistiche innegabilmente significative che meritano la nostra attenzione. Anche se siamo abituati alla carta stampata, con l’introduzione della tecnologia e-reader, potrebbe essere possibile fare passi da gigante verso uno stile di vita più rispettoso dell’ambiente. Ad ogni modo i consumatori cercano regolarmente di sostituire il loro e-reader con i modelli più recenti. Se un e-reader non viene riciclato correttamente, probabilmente finirà per rilasciare sostanze tossiche nell’atmosfera in un modo o nell’altro. Ciò richiede che le aziende facciano sforzi maggiori per offrire programmi di riciclaggio e informare correttamente i consumatori. Ad ogni modo ciò non implica che non sussistano problemi nel settore della stampa. Nonostante alcuni dati suggeriscono un calo nell’acquisto di libri stampati e una inclinazione nelle vendite di ebook, l’industria non è riuscita ad adattarsi e continua a spedire in eccesso. Sfortunatamente, ciò provoca l’incendio di libri che non riescono a vendere e ha un impatto estremamente negativo sulle emissioni di carbonio.

 

 

 

 

 

 

 

 

Libro o eBook, la giusta scelta per salvare il pianeta ultima modifica: 2018-03-23T09:16:50+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags