Libri

Leggere aiuta ad evitare la demenza nelle persone anziane

Leggere aiuta ad evitare la demenza nelle persone anziane

Secondo un recente studio dei ricercatori di Hong Kong, leggere può scongiurare la demenza nei lettori in età avanzata. Ecco i risultati della ricerca…

MILANO –  “I libri sono la medicina dell’anima” diceva qualcuno. Stando a quanto scoperto ad Honk Kong, non solo. Secondo un recente studio, leggere può scongiurare la demenza nei lettori in età avanzata.

Lo studio

Lo studio, pubblicato sul JAMA Psychiatry, ha esaminato le abitudini quotidiane di 15.582 residenti a Hong Kong di età pari o superiore a 65 anni, monitorando tali persone per diversi anni. Nelle revisioni mensili, i ricercatori hanno chiesto ai soggetti quali fossero state le loro “attività intellettuali” nel mese precedente, compresa la lettura di libri, giornali o riviste, la fruizione di giochi da tavolo o giochi di carte, e persino lo scommettere sulle corse dei cavalli. Secondo quanto riportato dal Time, “gli autori, appartenenti all’Università cinese di Hong Kong, all’University College di Londra, all’Università di Hong Kong e il governo di Hong Kong, hanno anche svolto valutazioni di base sulla “salute generale” degli individui durante questi incontri.”

I risultati

Lo studio di Hong Kong ha rilevato che le persone che svolgono quotidianamente attività intellettuali, come la lettura o il gioco, hanno drasticamente ridotto le probabilità di sviluppare demenza. Anche dopo che i ricercatori hanno analizzato altri fattori, come l’attività fisica, il consumo di frutta e verdura, la posizione socioeconomica e le attività sociali, la lettura e il gioco rappresentavano ancora fattori decisivi nel ridurre significativamente il rischio di sviluppare demenza. È importante notare che tale correlazione non ha nulla di casuale. Il Time cita “due esperti affiliati ad Harvard, la Dott.ssa Deborah Blacker e Jennifer Weuve”, che ha pubblicato una risposta redazionale allo studio di Hong Kong suggerendo che “partecipare meno alle attività intellettuali potrebbe essere dovuto alla demenza”.

LEGGI ANCHE: Leggere e scrivere aiuta gli anziani a conservare la memoria

I benefici della lettura

Potenzialmente ridurre le possibilità di sviluppare demenza non è l’unico beneficio del leggere, vi abbiamo già parlato più volte dei benefici della lettura. Leggere regolarmente dei buoni romanzi migliora la memoria e le funzioni cerebrali, riduce lo stress, aumenta l’empatia e rende migliore una persona. Quindi ricordatevi di comprare un libro ai vostri genitori ed ai vostri nonni la prossima occasione, potreste semplicemente aiutarli a vivere più a lungo e in modo più sano.

Leggere aiuta ad evitare la demenza nelle persone anziane ultima modifica: 2018-06-07T09:16:17+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags