Biblioteche

Le biblioteche nei luoghi meno convenzionali

Le biblioteche nei luoghi meno convenzionali

Dalla Lev Tolstoj Express che collega la Russia con la Finlandia alla carro armato in Argentina, ecco quattro biblioteche strane quanto i posti che le ospitano…

MILANO – Le biblioteche, intese non come siamo soliti intenderle, vengono già pensate dopo la prima guerra mondiale, in Inghilterra, dove i libri sono distribuiti per mezzo di veicoli militari. Nel Kentucky sono impiegati, invece, alcuni cavalli e, in Colombia, degli asini. Oggi vorremmo parlare di quattro biblioteche, proposte dal sito Bookriot, strane quanto i posti che le ospitano.

 

SUL TRENO – Trovare una biblioteca su di un treno è certamente insolito e lo è, ancor di più, se il treno in questione ha il nome del celebre scrittore russo Tolstoj. Si sta parlando del Lev Tolstoj Express, che collega la Russia con la Finlandia. Su questo fantastico treno è possibile trovare libri russi e finlandesi, in lingua originale o tradotti. Inoltre, postando su Instagram una foto con #finruslitonboard, i passeggeri possono ricevere un libro in omaggio.

 

IN BARCA  – Molto gettonata, sia dagli abitanti locali che dai turisti, è Epos, il traghetto che si muove lungo la costa ovest della Norvegia. Al suo interno non solo una biblioteca, che conta 6000 volumi, ma anche alcuni spazi dove si svolgono spettacoli, incontri con numerosi scrittori e tante altre attività. L’idea di una barca-biblioteca risale al 1959 e nasce dal bisogno di creare uno spazio in cui è possibile uno scambio tra varie culture, in un periodo in cui era più facile viaggiare via mare. Anche in questo caso, le foto di Epos sono visibili su Instagram, sul profilo bokbatenepos.

 

LEGGI ANCHE: Le 10 biblioteche più stravaganti del mondo

 

SUL CARRO ARMATO – In Argentina, a Buenos Aires, è possibile imbattersi in alcuni carri armati che distribuiscono libri a chiunque ne voglia. L’iniziativa è partita dall’ artista argentino Raul Lemesoff, che li ha definiti le “armi per l’ istruzione di massa”. Ovviamente, la scelta di un veicolo militare per diffondere la cultura è emblematica in un Paese che, per anni, è stato teatro di violenze.

 

AL CIMITERO – Eppure il luogo più strano in cui trovare una biblioteca è, di certo, il cimitero. Si tratta della biblioteca pubblica nel piccolo cimitero ebraico di Krems (Austria), distrutto sotto il regime nazista, in cui è possibile prendere liberamente i libri e lasciarne altri. Autori dell’ opera sono Michael Clegg e Martin Guttman, che hanno voluto non solo omaggiare il vecchio cimitero, ma anche rendere più concreta l’idea di una biblioteca come luogo di interscambio.

Le biblioteche nei luoghi meno convenzionali ultima modifica: 2017-07-07T09:23:05+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags