Biblioteche

La biblioteca itinerante che seguirà i terremotati di Visso nel loro viaggio verso casa

La biblioteca itinerante che seguirà i terremotati di Visso nel viaggio di ritorno a casa

I veri mattoni saranno i libri, che accompagneranno i terremotati grazie a una biblioteca itinerante che seguirà la comunità di Visso nel suo viaggio di ritorno verso casa…

MILANO – “Perché nei libri ci sono le parole e in questo momento c’è bisogno di parole nuove che vadano a sostituirsi al vocabolario del terremoto e della paura. Parole che aiutino a immaginare e a costruire una visione di futuro”. E’ questo il progetto Futuro Infinitoun progetto che mira a ricostruire i paesi ma soprattutto la comunità. Per questa ragione i veri mattoni saranno i libri, che accompagneranno i terremotati grazie a una biblioteca itinerante che seguirà la comunità di Visso nel suo viaggio di ritorno verso casa.

LIBRI DA TUTTA ITALIA – In sostegno dell’iniziativa sono arrivati e continuano ad arrivare libri da tutti Italia, libri che vanno ad arricchire la biblioteca itinerante. Da Italo Calvino a Fabio Geda, da Walt Whitman a Paul Auster, i libri sono di tutti i tipi, spesso arricchiti da emozionanti dediche, come nel caso di “Foglie d’erba”, arrivato con la dedica di Serena, che scrive: “Walt Whitman celebra uomini e donne, canta la gioia di vivere e di venire accolto in ogni luogo. Canta il suo amore per l’essere umano. Che Foglie d’erba accompagni la ricostruzione di Visso”.

PAROLE NUOVE PER UNA NUOVA VITA – L’obiettivo, come dicevamo, è fornire alle persone colpite dal terremoto un vocabolario nuovo. Le parole di queste persone sono intrise di paura e terrore e per questo devono essere affiancate da parole nuove, dalle quali ripartire. I libri hanno proprio questo ruolo. I libri, una volta raccolti, verranno infatti dati alle persone che ora vivono sulla costa. Quando Visso tornerà agibile andranno a costituire la biblioteca del paese, attorno alla quale verranno create importanti iniziative. L’indirizzo a cui inviare i libri (potete spedirli in piego libri, una tariffa speciale e conveniente) è: KINDUSTRIA – Viale Martiri della Libertà 65/B 62024 Matelica (MC). L’invito è anche a scrivere “FUTURO INFINITO” sulla prima pagina del libro, insieme al nome del mittente e a un pensiero.

 

 

La biblioteca itinerante che seguirà i terremotati di Visso nel loro viaggio verso casa ultima modifica: 2016-12-13T12:43:08+00:00 da dario

© Riproduzione Riservata
Tags