Libri

“Il ponte spezzato”, un romanzo sul tema della scoperta della propria identità

“Il ponte spezzato”, un romanzo sul tema della scoperta della propria identità

Il ponte spezzato di Philip Pullman “Sono un bianco con la faccia nera, ecco quello che sono. Non faccio parte di nessun mondo”. «Intreccio solido, scrittura perfetta, ambientazione originale e personaggi affascinanti…..

Il ponte spezzato” di Philip Pullman “Sono un bianco con la faccia nera, ecco quello che sono. Non faccio parte di nessun mondo”. «Intreccio solido, scrittura perfetta, ambientazione originale e personaggi affascinanti..

.

“Una prova ulteriore della maestria di Philip Pullman”. Così esordisce il New York Times in copertina, e io concordo su tutta la linea. Il ponte spezzato ci porta in Galles, dove conosciamo Ginny, una ragazzina di sedici anni alle prese con i propri problemi. Nonostante la vita agiata, in compagnia dell’amatissimo padre Tony, la ragazzina mostra una inquietudine profonda dovuta al proprio senso di appartenenza; infatti, in tenera età, si rende conto di avere la pelle nera e origini haitiane, che la porta ad essere così diversa dai suoi coetanei bianchi. In continuo contrasto con se stessa e con il mondo che le ruota attorno, Ginny si affida all’arte, grande passione ereditata dalla madre defunta, che la porta a desiderare di saperne di più riguardo le proprie origini…

.

Clicca qui per continuare a leggere la recensione !

 

Laura Mussolin

.

 

“Il ponte spezzato”, un romanzo sul tema della scoperta della propria identità ultima modifica: 2016-04-03T12:16:57+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
ACQUISTA "IL PONTE SPEZZATO" DI PHILIP PULLMANN QUI