Libri

Il “Man Booker Prize” è stato assegnato allo scrittore David Grossman

Il "Man Booker Prize" è stato assegnato allo scrittore David Grossman

Si tratta del primo autore israeliano ad ottenere il prestigioso riconoscimento. Ecco le motivazione della giuria…

MILANO – Lo scrittore israeliano David Grossman ha vinto il prestigioso premio ‘Man Booker Prize‘ per il suo ultimo romanzo “A Horse Walks into a Bar” (Un cavallo entra in un bar). Si tratta del primo autore israeliano ad ottenere il prestigioso riconoscimento.

LA MOTIVAZIONE – Il premio è stato assegnato a Londra la scorsa notte. L’autore ha avuto la meglio su Amos Oz che concorreva con “Giuda“. Ecco la motivazione della giuria del MBIP: “David Grossman ha scritto un romanzo ambizioso, prendendosi rischi enormi e raggiungendo il proprio obiettivo in modo spettacolare. ‘A Horse Walks into a Bar’ getta luce sugli effetti del dolore, ma senza una goccia di sentimentalismo. Il protagonista è ostico e imperfetto e al contempo trascinante. Siamo stati travolti dalla capacità di Grossman di far quadrare un libro così temerario, dal punto di vista emotivo come da quello stilistico: ogni frase conta, ogni parola è importante in questo superbo esempio di scrittura”. L’opera deve ancora uscire in Italia.

LEGGI ANCHE: David Grossman, “L’indifferenza è il male della società di oggi”

IL PREMIO – Il Man Booker Prize for Fiction, più conosciuto come Booker Prize, è un premio letterario istituito nel 1968 e assegnato ogni anno al miglior romanzo scritto in inglese e pubblicato nel Regno Unito. I giudici sono nominati tra critici letterari di spicco, scrittori, accademici, e altre figure pubbliche.

Il “Man Booker Prize” è stato assegnato allo scrittore David Grossman ultima modifica: 2017-06-15T18:26:32+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags