Aforismi

Henry Miller, le frasi e gli aforismi celebri

Henry Miller, le frasi e gli aforismi celebri

In occasione dell’anniversario del grande scrittore americano Henry Miller, vi proponiamo alcune delle sue frasi più memorabili…

MILANO – Henry Miller è considerato uno dei più grandi autori statunitensi. E’ ricordato per aver sviluppato un particolare tipo di romanzo che risulta un intreccio tra l’autobiografia, il romanzo e il saggio. In occasione dell’anniversario della scomparsa, vi proponiamo i suoi aforismi più celebri.

Clicca qui per leggere e condividere gli aforismi dello scrittore !

.

‘Confusione è parola inventata per indicare un ordine che non si capisce.’

 .

‘In un giorno come oggi capisco quel che vi ho già ripetuto cento volte: che non c’è niente di sbagliato al mondo. Quel che è sbagliato è il nostro modo di guardarlo.’

 .

‘In una sala di specchi non c’è modo di voltare le spalle a te stesso.’

 .

‘Ogni uomo con la pancia piena di classici è un nemico della razza umana.’

 .

‘Gli uomini che non credono in nulla scrivono tomi su divinità che non sono mai esistite.’

 .

‘L’arte non insegna nulla se non il significato della vita.’

 .

‘Lo scopo della vita è vivere, e vivere significa essere consci, gioiosamente, ebbramente, serenamente, divinamente consci.’

 .

‘Occorre dare un senso alla vita per il semplice fatto che essa non ha senso.’

 .

‘Rimbaud è più vicino al matematico e allo scienziato che al poeta del nostro tempo.’

 .

‘I ciechi guidano i ciechi. È il sistema democratico.’

 .

 

.

 

Henry Miller, le frasi e gli aforismi celebri ultima modifica: 2018-06-07T08:25:00+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
Tags