In evidenza

Gli scandali nella storia della letteratura

Gli scandali nella storia della letteratura

La storia della letteratura vanta scandali risonanti tanto quanto alcuni capolavori. Vediamo alcuni degli anedotti più scandalosi della letteratura…

MILANO – La storia della letteratura vanta scandali risonanti tanto quanto alcuni capolavori. Queste storie di fama letteraria, di fortuna, frode e di rovina dimostrano che molto spesso la verità è molto più strana della finzione. E se c’è una cosa che cattura l’attenzione degli amanti dei libri più di una storia davvero avvincente, è una storia davvero scandalosa. Vediamo grazie a Bustle e Flavorwire alcuni degli anedotti più scandalosi nella storia della letteratura.

La relazione di Truman Capote con Perry Smith

Considerato un classico capolavoro della vera scrittura del crimine, “A sangue freddo” di Truman Capote, è un reportage investigativo che documenta i brutali omicidi della famiglia Clutter di Holcomb, nel Kansas nel 1959. Attenzine però perchè non è l’opera in sea scaturire tantoscandalo. Sembra, infatti, che Capote si fosse innamorato del Perry Edwards, durante il processo di ricerca prima della stesura del libro.

Bob Dylan e l’accusa di plagio per il suo discorso durante il Premio Nobel

In molti sono rimasti piacevolmente sorpresi quando hanno scoperto che Bob Dylan era stato insignito del Premio Nobel per la letteratura. Sembra che Dylan potrebbe aver plagiato parte del discorso tenuto dopo aver vinto il Premio. Ci sarebbero, infatti, unaserie di somiglianze nel suo discorso dedicato al romanzo Moby Dick di Herman Melville, uno dei tre libri citati dall’autore.

Il matrimonio fallimentare di Charles Dickens

Il connubio amoroso tra Dickens e sua moglie terminò quando questa ricevette a casa un pacco regalo contenente un braccialetto d’oro accompagnato da un biglietto scritto dal marito e destinato a Ternon, attrice diciottenne. Dickens mantenne segreta la rottura per non sporcare la sua reputazione fino alla sua morte.

Lo scandalo  di “Tre tazze di tè”

Questo episodio rientra più nel regno della tragedia letteraria che in quello dello scandalo e ancora una volta i lettori sono stati totalmente ingannati. Nelle sue memorabili memorie, Greg Mortenson racconta la sua esperienza incrociando culture e fondando più di 170 scuole in Afghanistan e Pakistan. A quanto pare la maggior parte di quelle scuole risulta totalmente inesistente e all’indomani dello scandalo, il coautore di Mortenson, David Oliver Relin (che era apparentemente innocente delle menzogne diffuse da Mortenson) si è suicidato.

I colpi di pistola di Rimboud

Il giovane poeta francese Rimboud scrisse una lettera al vecchio e affermato Verlaine. I due si incontrarono, bevvero e fumarono insieme fino a che scoppiò una lite, durante la quale Verlaine sparò due colpi alla moglie colpendo anche al polso Rimboud.  Il poeta maledetto venne incarcerato per due anni, mentre il giovane ragazzo scrisse “A season in hell” includendo molti riferimenti alla sua avventura pericolosa.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli scandali nella storia della letteratura ultima modifica: 2018-04-14T09:12:44+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags