Libri

Foibe, 5 libri per non dimenticare

Foibe, 5 libri per non dimenticare

Oggi 10 febbraio si ricordano le vittime delle foibe. Ecco cinque libri che raccontano uno dei momenti più bui della nostra storia…

MILANO – Oggi è il Giorno del ricordo di una delle pagine più buie della storia contemporanea. Dal 1943 al 1947 oltre diecimila persone furono gettate vive o morte nelle foibe, le cavità carsiche ai confini orientali per volere del maresciallo Tito e dei suoi partigiani. Un genocidio riconosciuto ufficialmente soltanto nel 2004. La data scelta per ricordare le vittime è il giorno in cui nel 1947, fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte della Venezia Giulia.

.

I testimoni muti” di Diego Zandel

Le foibe, l’esodo giuliano-dalmata, l’esilio, gli odi e i pregiudizi politici: ricordi personali e storia s’intrecciano sul filo di una memoria personale che si fa pagina di storia collettiva. La voce narrante è quella di un bambino nato in un campo profughi, cresciuto in estrema povertà circondato dal silenzio doloroso degli adulti; sarà l’incontro con un uomo, un testimone muto della tragedia a condurlo verso una nuova consapevolezza delle sue radici e della sua storia. Un libro che non concede sconti e getta uno sguardo scomodo sugli avvenimenti seguiti al 1947.

.

Foibe: Le stragi negate degli italiani della Venezia Giulia e dell’Istria” di Gianni Oliva 

n questo libro intenso e inquietante Gianni Oliva, attingendo a una puntuale documentazione d’archivio e bibliografica, ricostruisce le vicende di quei giorni in tutte le loro articolazioni politiche, militari e diplomatiche, restituendo alle “stragi negate” la loro verità e proponendole come patrimonio collettivo della storia nazionale.

.

Foibe: l’ultimo testimone” di Udovisi Graziano

Era il 14 maggio 1945 quando l’ufficiale comandante istriano Graziano Udovisi venne trascinato dai partigiani titini sull’orlo della foiba di Fianona per essere trucidato. Scampò alla morte per miracolo. Attraverso il ricordo, Udovisi ripercorre i giorni del carcere, le torture subite, i crimini consumati sotto i suoi occhi, la fuga. I flashback degli orrori bellici si dipanano in un lucido excursus che copre quattro anni di storia: dall’8 settembre 1943 al settembre 1947.

.

Una grande tragedia dimenticata” di Giuseppina Mellace

Nonostante l’istituzione del giorno del ricordo il 10 febbraio e nonostante il dibattito che da anni imperversa su questo tema, il dramma delle Foibe resta sconosciuto ai più, quasi fosse una pagina rimossa della seconda guerra mondiale. Nel libro viene dato spazio alle storie delle cosiddette “infoibate”, come Norma Cossetto, Mafalda Codan e le sorelle Radecchi. Storie particolarmente significative perché raccontano di una doppia rimozione: il silenzio calato per decenni sulle Foibe e, prima ancora, il naturale riserbo che si imponeva alle donne dell’epoca.

.

Operazione Foibe. Tra  storia a mito” di Claudia Cernigoi

Fare chiarezza sulla storia delle terre di confine ad est, cercando di rendere giustizia ai morti di entrambe le nazionalità che qui si incontrano. Questi sono gli obiettivi che l’autrice si è prefissa basando la propria ricerca su ampia documentazione tratta anche dagli archivi britannici e americani.

.

Foibe, 5 libri per non dimenticare ultima modifica: 2018-02-10T09:13:51+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
ACQUISTA IL LIBRO "I TESTIMONI MUTI" DI DIEGO ZANDEL QUI
Tags
Commenti
  • E chissà la storia falsa e ipocrita dei vincitori quanti altri crimini ci terrà nascosti per decenni ancora … ah già, che sciocco, gli ebrei hanno in mano la finanza mondiale, per questo aver provato a sterminare loro che altri esseri umani è più grave …

Mostra più commenti