In evidenza

Emily Bronte, le poesie d’amore più belle

Emily Bronte, le poesie d'amore più belle

Una selezione delle poesie d’amore più belle e struggenti di Emily Bronte che potete dedicare all’amore della vostra vita …

MILANO – Le poesie d’amore di Emily Bronte sono romantiche e struggenti, la scrittrice e poetessa inglese famosa per il suo unico romanzo “Cime tempestose” è una delle donne più amate e apprezzate della letteratura britannica. Emily Bronte è morta giovanissima, a soli 30 anni, e davanti a queste personalità così sensibili e promettenti vien da chiedersi cosa avrebbero lasciato al mondo se solo avessero vissuto un po’ di più. Il padre visse più a lungo di tutti i suoi figli, l’ultima sopravvissuta, la sorella più grande Charlotte riuscì a pubblicare le poesie di Emily Bronte consegnandole al mondo, prima di morire anche lei nel 1848.  Ecco le sue poesie d’amore più belle.

.

Verrò quando sarai più triste

Verrò quando sarai più triste,
steso nell’ombra che sale alla tua stanza;
quando il giorno demente ha perso il suo tripudio,
e il sorriso di gioia è ormai bandito
dalla malinconia pungente della notte.

Verrò quando la verità del cuore
dominerà intera, non obliqua,
ed il mio influsso si di te stendendosi,
farà acuta la pena, freddo il piacere,
e la tua anima porterà lontano.

Ascolta, è proprio l’ora,
l’ora tremenda per te:
non senti rullarti nell’anima
uno scroscio di strane emozioni,
messaggere di un comando più austero,
araldi di me?

.

Sogno, dove sei ora?
Sogno, dove sei ora?
Tanto tempo è trascorso
Da quando la luce svanì
Dalla tua fronte d’angelo

Ohimè, ohimè
Eri così lucente e bello!
Non avrei mai creduto che
Il ricordo tuo portasse solo dolore!

La tempesta e i raggi del sole
Il divino crepuscolo estivo
La notte, immobile in un silenzio solenne,
La luna, piena e scintillante e senza nubi,

Una volta tutto si legava a te,
E ora solo una pena indicibile.
Visione perduta! Basta …
Non puoi più splendere ormai

.

Non dovresti conoscere la disperazione

Non dovresti conoscere la disperazione
se le stelle scintillano ogni notte;

se la rugiada scende silenziosa a sera
e il sole indora il mattino.
Non dovresti conoscere la disperazione seppure
le lacrime scorrano a fiumi:
non sono gli anni più amati
per sempre presso il tuo cuore:

Piangono, tu piangi, così deve essere:
il vento sospira dei tuoi sospiri,
e dall’inverno cadono lacrime di neve
là dove giacciono le foglie d’autunno:
pure, presto rinascono, e il tuo destino
dal loro non può separarsi:
continua il tuo viaggio, se non con gioia
pure, mai con disperazione!

.

Amore e amicizia

Amore è come una rosa canina,
Amicizia è un agrifoglio –
È bruno l’agrifoglio quando la rosa è in boccio
ma chi dei due verdeggerà più a lungo?

La rosa selvaggia è dolce in primavera,
i suoi fiori profumano l’estate,
ma aspetta che l’inverno ricompaia
e chi loderà la bellezza del rovo?

Sdegna la fatua corona di rose
e véstiti di lucido agrifoglio,
perché Dicembre che sfiora la tua fronte
ti lasci ancora una verde ghirlanda.

Emily Bronte, le poesie d’amore più belle ultima modifica: 2017-07-30T10:30:07+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags