Case editrici - Editori

Come i lettori possono supportare gli editori indipendenti

Come i lettori possono supportare gli editori indipendenti

Ecco alcuni consigli utili che gli amanti dei libri dovrebbero seguire per supportare al meglio le case editrici indipendenti…

MILANO – Spesso in qualità di lettori non prestiamo attenzione a chi pubblica i nostri libri preferiti. Tendiamo a recuperare informazioni sull’autore, il genere, ci lasciamo trasportare dalla storia narrata tralasciando però chi sono effettivamente le persone che hanno dato vita al progetto. Per le piccole case indipendenti, riuscire a riscuotere successo potrebbe fare la differenza. È, infatti, errore comune pensare che tutti gli editori riscuotono lo stesso successo, in quanto questa regola non vale per le case editrici indipendenti. Accade che gli editori indipendenti, chiamati anche indie, pubblichino spesso i lavori che le grandi case editrici rifiutano di revisionare, e che allo stesso tempo molte piccole case editrici si sforzino nel sostenere i gruppi di scrittori emarginati. A tal proposito BookRiot ha stilato una piccola lista in cui fornisce dei piccoli consigli che i lettori possono seguire per supportare l’editoria indipendente.

Acquista direttamente dal loro sito web

Quando devi acquistare un libro online, dedica un po’ di tempo nel controllare il sito web dell’editore. Una delle cose migliori che puoi fare per sostenere gli editori indipendenti è acquistare i libri desiderati direttamente dal loro sito internet. Questo perché bisogna pensare alle indie come a piccole imprese, e in quanto tali queste prosperano quando i lettori acquistano direttamente da loro.

Controlla la lista degli editori

Le piccole case editrici, a differenza di quelle maggiori, selezionano pochi libri da pubblicare. Se stai leggendo un libro di un editore indie che ti piace controlla il loro catalogo. E’ probabile che te ne piaceranno di altri.

Supporta le indie di tuo gradimento

Molti editori indipendenti portano avanti un progetto personale. Scopri quali sono le passioni che si nascondono dietro ai loro progetti. Un editore indie funziona come una piccola impresa supportata dalle interazioni positive dei loro lettori. Il consiglio è di trovare un editore con cui ti identifichi e di mantenere i contatti. Bisognerebbe seguire anche dei semplici consigli: quando stai leggendo un libro, controlla il logo in copertina e verificalo online. Qual è la loro mission? Quali altri libri pubblicati potrebbero essere di tuo interesse? Dove si trovano? Controlla anche la pagina legata ad aventi e presentazioni aperte al pubblico, così puoi partecipare recandoti sul posto e presentandoti agli editori. Un altro ottimo modo per sostenere le indie è seguirle sui social media commentando i post di nostro gradimento. In questo modo catturerai sicuramente la loro attenzione.

Scopri generi e autori nuovi

Uno dei modi più semplici per supportare gli editori indie è anche il più ovvio: leggere i loro libri. In biblioteca come presso la libreria locale, fare uno sforzo consapevole per selezionare i libri indipendenti fa differenza sia per l’editore che per l’autore. Prenditi il tempo di fare le tue ricerche e chiedi in giro. Vedi quali sono gli editori nella tua zona, chiedi al tuo libraio di fiducia, discutine con i tuoi amici o con la tua famiglia per capire se prediligono alcuni editori rispetto ad altri. A volte è anche opportuno rischiare con le scelte. Scopri un autore di cui non hai mai sentito parlare o prova un libro di un genere diverso.

Parla con gli altri lettori del tuo editore preferito

Condividi il tuo editore indipendente preferito discutendo con i tuoi amici e la tua famiglia del tuo libro preferito. Suggerendo libri indie a chi non conosce a pieno questo mondo, potrebbe essere una buona occasione per farli avvicinare al mondo dei racconti indipendenti.

Fai una donazione

Come case editrici non a scopo di lucro, molte indie si affidano a sponsor, donazioni e supporto da parte della comunità. Se un determinato editore ha influito positivamente nella tua lettura e hai soldi extra che puoi mettere da parte, incentiva donando. In questo modo puoi sostenere direttamente le case editrici dimostrando di approvare il loro lavoro.

Come i lettori possono supportare gli editori indipendenti ultima modifica: 2017-06-10T10:53:25+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
Tags