Biografie

Accadde oggi – 4 febbraio. Ricorre l’anniversario di nascita di Jacques Prévert

Accadde oggi – 4 febbraio. Ricorre l’anniversario di nascita di Jacques Prévert

Il mondo delle lettere ricorda oggi il poeta francese e sceneggiatore Jacques Prévert nato il 4 febbraio del 1900…

MILANO – Il poeta e sceneggiatore francese Jacques Prévert nasce il 4 febbraio del 1900 a Neully sur Seine. Secondo dei due figli della coppia formata da Suzanne Catusie e André Prévert, con il fratello Pierre si crea da subito un legame molto intenso che i due manterranno nel corso delle loro intere vite, collaborando spesso anche da un punto di vista lavorativo.

Clicca qui per leggere e condividere gli aforismi del poeta!

.

Il teatro

L’influenza dei gusti paterni sarà fondamentale: André è un grande appassionato di teatro e anche nei momenti di maggiore ristrettezza troverà sempre il denaro necessario a portare i suoi figli a teatro e al cinema. Poco incline ad adattarsi alla disciplina scolastica, Jacques abbandona gli studi a quindici anni, dopo aver conseguito la licenza media.

.

I surrealisti

Nel 1922 Jacques Prévert si avvicina al circolo dei surrealisti, frequentando André Breton, Raymond Queneau, Louis Aragon e Antonin Artaud. Allaccia con i surrealisti un rapporto che rimane molto intenso per circa quattro anni dal 1925 al 1929. Il legame si incrina quando pubblica nel 1929 uno scritto dal contenuto provocatorio ‘Mort d’un monsieur’, in cui polemizza sulla supremazia intellettuale di Breton. Lo scritto determina la rottura dei rapporti tra i due e il successivo allontanamento di Prévert dal gruppo surrealista. Comincia intanto a collaborare con la rivista Commerce che annovera tra i suoi redattori anche Giuseppe Ungaretti.

.
La scrittura teatrale

Prévert si avvicina intanto al mondo del teatro grazie al Gruppo Ottobre che lo contatta per scrivere una serie di testi legati all’attualità politica; i testi avrebbero dovuto essere presentati anche nelle fabbriche in sciopero. Collabora con il gruppo per ben quattro anni dal 1932 al 1936, intervallando la scrittura teatrale con la stesura di sceneggiature cinematografiche per Jean Renoir, ma soprattutto per Marcel Carné.

.Le

Le poesie

In questo periodo vive lontano da Parigi a Tourette de loupe, torna nella capitale solo nel 1945 alla fine del conflitto mondiale. Nello stesso anno pubblica la sua prima raccolta di poesie, ‘Paroles’ che riceve una calorosa accoglienza da parte della critica letteraria. Stessa sorte avranno anche le successive raccolte poetiche: ‘Spectacle’ (1949); ‘La pluie et le beau temps’ (1955); ‘Choses et autres’ (1972).

.
L’arte

Nel periodo che va dal 1945 al 1947 si impegna nuovamente a teatro, mettendo in scena un balletto alla cui realizzazione collabora anche Pablo Picasso.  A partire dal 1955  comincia ad appassionarsi all’arte ed in particolare al collage: espone le sue opere nel 1957 e pubblica un volume su Mirò nel 1956. Nel 1966 viene pubblicato ‘Fratras’ che contiene 57 dei suoi collages. Trascorre l’ultimo periodo della sua vita a Omonville la Petite, dove vive in maniera abbastanza isolata ricevendo solo pochi amici tra cui Yves Montand, Juliette Greco, Raymond Queneau, Joseph Losey e l’attore Serge Reggiani. Jacques Prévert muore l’11 aprile del 1977 a seguito di un tumore ai polmoni.

.

 

Accadde oggi – 4 febbraio. Ricorre l’anniversario di nascita di Jacques Prévert ultima modifica: 2018-02-04T09:00:08+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags