Biografie

Accadde oggi – 21 novembre. Ricorre l’anniversario di nascita di Voltaire

Accadde oggi - 21 novembre. Ricorre l'anniversario di nascita di Voltaire

Il mondo delle lettere celebra oggi anche l’anniversario di nascita del giornalista e scrittore Luciano Barca, attivo come partigiano durante la Seconda Guerra Mondiale …

MILANO – Il mondo delle lettere celebra oggi l’anniversario di nascita del giornalista e scrittore Luciano Barca, attivo come partigiano durante la Seconda Guerra Mondiale e diventato qualche anno dopo esponente della politica nazionale. Ricordiamo anche la nascita del grande scrittore francese Voltaire, pseudonimo di François-Marie Arouet.
 .

Voltaire

Voltaire nasce a Parigi il 21 novembre 1694; il suo vero nome è Francois-Marie Arouet. Figlio di una ricca famiglia borghese compie i primi studi presso i giansenisti e i gesuiti, acquisendo una solida formazione umanistica. Ancora giovanissimo viene introdotto nella Société du Temple, cenacolo parigino di orientamento libertino, dove si segnala subito per la sua vivacità intellettuale. Le sue convinzioni politiche vengono espresse nelle “Lettere filosofiche” (o “Lettere sugli inglesi”, 1733 a Londra, 1734 a Parigi), che hanno una vasta eco in Francia, divenendo uno dei testi di riferimento della pubblicistica contro l’Ancien régime. Compie poi un breve soggiorno a Parigi durante il quale pubblica alcune tragedie (“Bruto”, 1730; “La morte diCesare”, 1731) e la “Storia di Carlo XII” (1731), subito sequestrata; poi nel 1732 viene nuovamente costretto, per evitare un altro arresto, a fuggire in Lorena. Negli anni tra il 1749 e il 1753 Voltaire è a Berlino, ospite di Federico II di Prussia; qui, oltre a portare a termine “Il secolo di Luigi XIV”, scrive il racconto filosofico “Micromega” (1752), ma a seguito di un litigio con Pierre Louis de Maupertuis, presidente dell’Accademia di Berlino, è costretto a lasciare la città. Continua intanto a dedicarsi al teatro, curando egli stesso la rappresentazione dei suoi drammi all’interno del castello (“Tancredi”, 1760; “Gli sciti”, 1767, e altri) e persegue attraverso un’intensissima attività di polemista e pubblicista la sua battaglia contro ogni forma di superstizione e di fanatismo religioso, contro i privilegi politici e a favore di una maggior tolleranza e giustizia. Ritornato a Parigi nei primi mesi del 1778 per assistere alla rappresentazione della sua ultima tragedia “Irene” (1778), è accolto con un eccezionale tripudio di folla e viene incoronato con l’alloro. Voltaire muore a Parigi il 30 maggio 1778. Clicca qui per leggere e condividere gli aforismi dell’autore ! 
 .
Luciano Barca
Luciano Barca nacque nel 1920 a Roma. Ha partecipato alla Seconda Guerra Mondiale come sottufficiale della Regia Marina, e fu decorato per la partecipazione ad azioni di incursione nei porti inglesi del Mediterraneo. Nel 1944 si avvicinò al Partito Comunista Italiano, partecipando alla Resistenza. Al termine del conflitto partì per Torino e aderì al movimento della Sinistra Cristiana, del quale assunse la rappresentanza nel CLN del Piemonte. Iscritto al PCI nel 1945, fu eletto nel 1956 nel Comitato Centrale ed entrò nel 1960 nella segreteria nazionale del partito. Dal 1963 al 1992 fu attivo nel campo politico, tra impegni in Parlamento ed in Senato. La sua carriera giornalistica lo portò alla direzione sia de l’Unità, sia di Rinascita. Nel 1998 uscì dal Partito Democratico della Sinistra, pur continuando a militare in quest’ala politica. Barca si è spento a Roma il 7 novembre 2012.
Accadde oggi – 21 novembre. Ricorre l’anniversario di nascita di Voltaire ultima modifica: 2017-11-21T09:00:11+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags