Biografie

Accadde oggi – 20 febbraio. Ricorre l’anniversario di nascita di Georges Bernanos

Accadde oggi - 20 febbraio. Ricorre l'anniversario di nascita di Georges Bernanos

Oggi il mondo della letteratura ricorda l’anniversario di nascita dello scrittore francese Georges Bernanos, nato a Parigi il 20 febbraio 1888…

MILANO –  Ricordiamo oggi l’anniversario di nascita dello scrittore Georges Bernanos, padre del poeta e scrittore di fantascienza Michel Bernanos, che cambiò nome in Michel Talbert e Michel Drowin per evitare la fama legata al nome del padre.

.
La vita

Georges Bernanos nasce a Parigi il 20 febbraio 1888; il padre è lorenese, di possibili origini spagnole. Georges Bernanos studia presso vari collegi e seminari, laureandosi alla Sorbona in lettere e diritto. Cattolico tradizionalista, in odio alla borghesia, a Parigi viene attratto dall’Action francaise, movimento nazionalista e antiparlamentare guidato da Charles Maurras; guida un gruppo di monarchici (‘Hommes de guerre’) e appoggia un tentativo di ristabilire la monarchia in Portogallo. Alla fine del 1908 entra nei ‘Camelots du roi’, braccio secolare dell’Action francaise; il giorno 8 dicembre viene arrestato in seguito a una manifestazione nel quartiere latino. A partire dal mese di ottobre 1913 e fino al 1 agosto 1914 dirige con successo il settimanale monarchico di Rouen ‘L’Avant Garde de Normandie’, emancipandosi dalla famiglia.

.

La guerra

Bernanos partecipa alla prima guerra mondiale come dragone: vive duri anni di trincea durante i quali rimane ferito. In questi anni sposa Jeanne Talbert d’Arc. Nell’aprile 1918 nasce la prima figlia, Chantal. Nell’estate 1919 viene finalmente congedato. In questo si dedica alla lettura di Léon Bloy, la Bibbia, l’Imitazione di Cristo, Freud, Conrad, Pirandello. Prima a Parigi e poi a Bar-le-Duc, per mantenere la famiglia (nel corso di sedici anni diventerà sei volte papà), lavora per una società di assicurazioni, ma non può reprimere la vocazione alla scrittura. Bernanos scrive quando può, in treno come nei bar.

.

Le opere

Nei suoi romanzi rappresenta la tensione tra il bene e il male racchiusa nell’animo umano. Il suo profondo spirito cattolico e il suo afflato mistico sono espressi chiaramente nel romanzo ‘Diario di un curato di campagna’ (1936), la storia della lotta di un giovane prete contro il peccato, alla quale si ispirerà il regista Robert Bresson per la trasposizione cinematografica del 1951. Dalla sua unica pièce teatrale, ‘Dialoghi delle carmelitane’ (1949), Francis Poulenc trarrà una fortunata opera nel 1957; del 1960 è la trasposizione cinematografica per la regia di Philippe Agostini. Nel 1938 Bernanos pubblica “I grandi cimiteri sotto la luna’, violento attacco contro le repressioni franchiste durante la guerra civile spagnola. Altre opere degne di nota sono ‘Sotto il sole di Satana’ (1926), ‘La gioia’ (1929), ‘Mouchette’ (1937) e ‘Il signor Ouine’ (1943). Georges Bernanos muore il 5 luglio 1948 a Parigi.

.

Accadde oggi – 20 febbraio. Ricorre l’anniversario di nascita di Georges Bernanos ultima modifica: 2018-02-20T09:00:31+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags