Libri

Accadde oggi – 2 ottobre. Ricorre l’anniversario di nascita di Mahatma Gandhi

Accadde oggi - 2 ottobre. Ricorre l'anniversario di nascita di Mahatma Gandhi

Oggi tutto il mondo celebra la nascita di Mahatma Gandhi e il mondo delle lettere celebra l’anniversario di nascita dello scrittore Henry Graham Greene…

MILANO – Oggi tutto il mondo celebra la nascita di Mahatma Gandhi, nato il 2 ottobre 1869 a Portbandar in India. Il mondo delle lettere celebra anche l’anniversario di nascita dello scrittore, drammaturgo e sceneggiatore Henry Graham Greene.

MAHATMA GANDHI – Mohandas Karamchard Gandhi, detto il Mahatma (in sanscrito significa Grande Anima, soprannome datogli dal poeta indiano R. Tagore) è nato il 2 ottobre 1869 a Portbandar in India. Dopo aver studiato nelle università di Ahmrdabad e Londra ed essersi laureato in giurisprudenza, esercita brevemente l’avvocatura a Bombay. Nel 1893 si reca in Sud Africa con l’incarico di consulente legale per una ditta indiana: vi rimarrà per ventuno anni. Qui si scontra con una realtà terribile, in cui migliaia di immigrati indiani sono vittime della segregazione razziale. L’indignazione per le discriminazioni razziali subite dai suoi connazionali (e da lui stesso) da parte delle autorità britanniche, lo spingono alla lotta politica.

LA BATTAGLIA NON VIOLENTA – Il Mahatma si batte per il riconoscimento dei diritti dei suoi compatrioti e dal 1906 lancia, a livello di massa, il suo metodo di lotta basato sulla resistenza non violenta, denominato anche “Satyagraha”: una forma di non-collaborazione radicale con il governo britannico, concepita come mezzo di pressione di massa. Gandhi giunge all’uguaglianza sociale e politica tramite le ribellioni pacifiche e le marce. Alla fine il governo sudafricano attua importanti riforme a favore dei lavoratori indiani: eliminazione di parte delle vecchie leggi discriminatorie, riconoscimento ai nuovi immigrati della parità dei diritti e validità dei matrimoni religiosi. Ritornato in India nel 1915, Gandhi diviene il capo politico e morale del movimento d’indipendenza, che passò all’azione più decisa nel primo dopoguerra (primo moto di disobbedienza civile, 1921). Dopo un primo arresto e condanna, è graziato nel 1924, e nel 1929 riprende la sua azione con l’esplicito intento del raggiungimento della completa indipendenza politica del suo paese. Arrestato di nuovo più volte, riesce spesso a imporre la sua volontà all’Inghilterra per l’immenso prestigio morale di cui godeva, e sotto la minaccia di suicidio per prolungati volontari digiuni.

LA SCRITTURA – Lungo tutta la sua vita Gandhi scrisse numerosi testi che raccolgono i suoi pensieri e la sua filosofia. Ne “La mia vita per la libertà”, l’autobiografia di Gandhi,  il Mahatma analizza minuziosamente e offre al lettore la sua umile, operosa, quotidiana ricerca della verità, dalla quale emerge la grandiosa lezione morale che la sua presenza rappresenta nella storia contemporanea. L’autobiografia del profeta della non-violenza alla ricerca di una via per la verità: la via della pace e della fratellanza fra gli uomini.

Per conoscere e condividere le sue frasi più belle clicca qui. 

HENRY GRAHAM GREENE – Nasce nel 1904 a Berkhampsted, nei pressi di Londra. Graham Greene sceglie la carriera di giornalista e collabora inizialmente con il ‘Notthingham Journal’. Pubblica il suo primo romanzo ‘The man within’ (L’uomo dentro di me), poi prosegue la carriera giornalistica con il ‘Times’; arriverà ad occupare il posto di vicedirettore fino al 1930. Nei cinque anni che seguono, Greene si dedica a tempo pieno alla narrativa arrivando a pubblicare un libro all’anno. Nel 1935 torna nel mondo del giornalismo come critico cinematografico, per lo ‘Spectator’, testata per la quale scriverà per quattro anni. Graham Greene è probabilmente uno degli autori del XX secolo a cui più spesso l’industria cinematografica si è rivolta; sono circa cinquanta i film tratti da suoi romanzi, racconti o commedie, e dei quali lo stesso Greene ha spesso curato personalmente la sceneggiatura. Tra i film di successo tratti dai suoi romanzi si ricordano ‘Il terzo uomo’ (1949, con Orson Welles), ‘Il nostro agente all’Avana’ (1959, con Alec Guinness), ‘I commedianti’ (1967, con Richard Burton, Elizabeth Taylor, Alec Guinness e Peter Ustinov), ‘Il console onorario’ (1983, con Richard Gere e Michael Caine).

 

Accadde oggi – 2 ottobre. Ricorre l’anniversario di nascita di Mahatma Gandhi ultima modifica: 2017-10-02T09:00:44+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags