Biografie

Accadde oggi – 11 gennaio. Ricorre l’anniversario della scomparsa dello scrittore Ambrose Bierce

Accadde oggi - 11 gennaio. Ricorre l'anniversario della scomparsa dello scrittore Ambrose Bierce

Ambrose Gwinnett Bierce è stato uno scrittore statunitense tra i più noti della San Francisco dei primi anni del XX secolo…

MILANO – L’ 11 gennaio del 1914 ci lasciava uno degli scrittori americani più noti degli inizi del XX secolo, Ambrose Gwinnett Bierce.

.

AMBROSE GWINNETT BIERCE – Ambrose Gwinnett Bierce nacque a Horse Cave Creek nel 1842 da una famiglia di umili condizioni. A quindici anni, stanco della povertà famigliare, lasciò la casa per girare gli Stati Uniti vivendo di espedienti. Preso sotto la custodia dello zio paterno, frequentò il Kentucky Military Institute dove imparò, tra le altre cose, la cartografia, che gli permise di arruolarsi nel 1861 come volontario nell’esercito, proprio con mansioni di topografico. Bierce visse gli anni della guerra di secessione in prima persona: da queste esperienze nacque ‘Racconti di soldati e civili’, un campionario degli orrori della guerra in cui la visione spietata e sprezzante degli uomini, nessuno escluso, dà il senso della misura dello scrittore. Bierce è persona che conduce una vita spesso ai limiti, non tanto per i vizi quanto come caratteristica dovuta al suo radicato sarcasmo, che con il tempo gli varrà il soprannome di ‘bitter’, l’amaro. A 24 anni abbandonò l’esercito per trasferirsi a San Francisco, città dove iniziò la carriera di giornalista e scrittore.

LE OPERE – La fortuna come scrittore è da attribuirsi principalmente al suo “Dizionario del Diavolo“. La sua produzione va però ben oltre, a cominciare proprio dall’ambiente giornalistico che vede la consacrazione di Bierce nell’Examiner. I suoi racconti brevi sono oggi considerati tra i migliori del XIX secolo, soprattutto quelli di guerra. I suoi contemporanei lo consideravano un maestro di stile e di linguaggio in tutti i generi in cui questi si cimentò. I racconti fantastici anticipano lo stile del grottesco che sarebbe diventato poi nel XX secolo un vero e proprio genere letterario. La morte dello scrittore è ancora oggi un grande mistero: nel 1913, a 71 anni, Bierce partì per il Messico dilaniato dalla guerra civile di Pancho Villa e di Emiliano Zapata e scomparve per sempre, misteriosamente, senza lasciare traccia, durante la battaglia di Ojinaga, l’ 11 gennaio 1914.

Accadde oggi – 11 gennaio. Ricorre l’anniversario della scomparsa dello scrittore Ambrose Bierce ultima modifica: 2017-01-11T09:16:00+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags