Biografie

Accadde oggi – 21 febbraio. Ricorre l’anniversario di nascita di Wystan Hugh Auden

Accadde oggi - 21 febbraio. Ricorre l'anniversario di nascita di Wystan Hugh Auden

Il mondo delle lettere ricorda oggi l’anniversario di nascita del poeta e scrittore inglese Wystan Hugh Auden, autore di ‘Funeral blues’…

MILANO – Il 21 febbraio 1907 nasceva Wystan Hugh Auden, poeta e scrittore inglese. Una delle sue più celebri poesie, ‘Funeral blues’, venne citata nei film ‘L’attimo fuggente’ (1989) di Peter Weir e ‘Quattro matrimoni e un funerale’ (1994) di Mike Newell.

.
LA VITA – Wystan Hugh Auden nasce a York (Inghilterra) il giorno 21 febbraio 1907. La famiglia appartiene alla middle-class inglese. Negli anni successivi inizia a interessarsi di letteratura, soprattutto di mitologia nordica, oltre alla musica e alla psicologia. La carriera scolastica inizia presso la Gresham’s School di Holt, Norfolk, poi frequenta l’Università di Oxford. A Oxford fonda un circolo letterario che porta il suo nome, l”Auden Circle’, un gruppo di giovani autori che comprende Christopher Isherwood, Cecil Day Lewis, Louis MacNeice e Stephen Spender. In gioventù viene influenzato da Rilke – per breve tempo e negativamente – poi soprattutto da Brecht e più tardi da Karl Kraus.

.
L’ESORDIO E LA GUERRA – L’esordio letterario negli anni ’30 vede Auden come uno scrittore impegnato, di sinistra, ironico e sarcastico demistificatore della cultura borghese. Tra il 1936 e il 1945 è testimone di un cruciale passaggio d’epoca: vive infatti fra la guerra civile spagnola e la Seconda guerra mondiale, metabolizzando tutti i mutamenti delle situazioni storiche e letterarie del periodo. Queste esperienze fanno di Auden un maestro in bilico fra le due metà del secolo e anche per questo motivo, la sua produzione letteraria è oggi oggetto di nuove scoperte e rinnovate interpretazioni.

 .
NUOVA VITA IN AMERICA – Si trasferisce nel 1939 con Christopher Isherwood negli Stati Uniti. Ottiene la cittadinanza americana nel 1946; la sua notorietà di scrittore intanto si diffonde e diverrà sempre più ammirato nell’ambiente newyorkese. Eserciterà inoltre una notevole influenza sui poeti più giovani, tra cui John Ashbery. Negli anni passati negli USA conosce vari intellettuali e scrittori tedeschi come Klaus Mann, Erich Heller e Hannah Arendt. Per la cultura di Auden, fondamentale importanza avranno la filosofia e la critica sociale (Marx e Freud all’inizio, poi Kierkegaard e Simone Weil), così come il teatro (Shakespeare, Ibsen) e il teatro musicale (Mozart, Verdi).

 .
OPERE TEATRALI – Con il suo compagno Chester Kallman scrive alcuni libretti d’opera, tra cui quello per ‘La carriera di un libertino’ di Igor Stravinskij, che va in scena nel 1951 al teatro La Fenice di Venezia.
POESIA – Tra i libri di poesia più importanti e noti vi sono ‘Un altro tempo’ (1940), ‘L’età dell’ansia’ (1947) e la breve raccolta pubblicata postuma ‘Grazie, nebbia’ (1974). Molto rilevante è la sua attività di saggista, documentata soprattutto nel volume ‘La mano del tintore’ (1962).

 .
GLI ULTIMI ANNI DI VITA – Durante gli anni ’50 trascorre sei mesi a New York e sei mesi in Italia, a Ischia. In seguito sostituisce la sua meta italiana con Kirchstetten, piccolo villaggio austriaco vicino Vienna. Nel 1967 viene insignito negli Stati Uniti della ‘National Medal for Literature’. Wystan Hugh Auden muore a Vienna il 29 settembre 1973.

.

Accadde oggi – 21 febbraio. Ricorre l’anniversario di nascita di Wystan Hugh Auden ultima modifica: 2018-02-21T09:03:38+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags