Libri

8 curiosità sui libri di Harry Potter che forse ancora non conoscete

8 curiosità sui libri di Harry Potter che forse ancora non conoscete

Ci sono curiosità legate ai libri del magico mondo di Harry Potter che solo i fan più accaniti conoscono. Vediamone insieme alcune …

MILANO – Venti anni fa nelle librerie del Regno Unito usciva il primo libro della saga di Harry Potter e tutt’oggi il successo per la storia del maghetto non si è ancora fermato. A tal proposito Buzzfeed ha chiesto ai lettori appassionati della saga di Harry Potter, di raccontare curiosità e anedotti poco conosciuti riguardo ai libri della saga. Ecco cosa ne è uscito fuori.

Sono diminuiti i ricoveri dei bambini al pronto soccorso

Uno studio condotto dal British Medical Journal ha scoperto che il numero medio dei bambini dai 7 ai 15 anni inviati ai reparti di emergenza, è diminuito di quasi la metà nei fine settimana dopo l’uscita di ciascun libro di Harry Potter. I bambini, a quanto pare, rimanevano dentro casa per leggere e quindi erano troppo impegnati per ferirsi.

Non esiste una traduzione di “Io sono Lord Voldemort” in Svedese

La traduzione di “Lord Voldemort” in Svedese sarebbe stata “jag är Herr Voldemort” ma siccome la lettera ä non si trova nei nomi tipici svedesi, doveva essere tradotta nel latino “ego sum Lord Voldemort”.

Tutti pronunciano il nome Voldemort in modo sbagliato

Nel 2015 la Rowling ha rivelato che in realtà tutti ancora pronunciano il nome Voldemort in modo sbagliato in quanto dovrebbe essere omessa la “T” finale.

LEGGI ANCHE: Le storie dietro i tatuaggi di alcuni fan di Harry Potter

Natalie McDonald è un nome di una persona esistente

Considerato che la ragazza era affetta da una leucemia terminale, un amico di famiglia ha deciso di scrivere una lettera alla Rowling spiegandole che Natalie non sarebbe mai riuscita a scoprire il finale della storia. La Rowling così decise di farle un piccolo regalo inserendo il suo nome tra i Grifondoro.

I libri di Harry Potter sono uno dei motivi per cui la lista dei Bestsellers del New York Times ha una categoria dedicata ai bambini

Il New York Times aveva lanciato la nuova lista di libri dedicata ai bambini prevedendo la popolarità prima dell’uscita del primo libro. Come predetto, infatti, Harry Potter è sempre stato in cima alla classifica dei libri più venduti.

La Rowling ha dichiarato di voler far morire Ron nella saga

A un certo punto la Rowling pensò seriamente di far fuori Ron anche se all’inizio della saga si era imposta di non far morire nessuno dei personaggi principali. Una decisione presa in un momento non molto felice per la Rowling

Arresto in Francia per la Pubblicazione di Deathly Hallows

Un ragazzo di 16 anni è stato arrestato in Francia nel 2007 per aver postato la sua traduzione di Deathly Hallows online prima della pubblicazione della versione ufficiale

La morte di Lupin e Tonks

La Rowling non aveva intenzione di uccidere Lupin e Tonks ma ha preso la decisione dopo aver salvato Arthur Weasley nell’Ordine della Fenice

 
 

 

 

 

 

8 curiosità sui libri di Harry Potter che forse ancora non conoscete ultima modifica: 2017-09-17T10:00:05+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags