Classifiche

5 libri da leggere a Ferragosto

Libri da leggere a Ferragosto

Dagli autori della scuderia Sellerio, riuniti nella raccolta “Ferragosto in giallo”, al comico di “Zelig” Paolo Cevoli, ecco le letture consigliate per il 15 agosto

MILANO – È finalmente arrivato Ferragosto e questo, per i più, significa vacanza, relax, svago. Ma la letteratura non conosce ferie, per la felicità dei booklovers, che possono finalmente in questi giorni dell’anno sdraiarsi sotto l’ombrellone davanti al mare, o in un prato sotto le fresche fronde di una pianta a leggere un buon libro.
.
E qual è il loro genere preferito? Per quasi 1 su 3, si sa – lo abbiamo rilevato in una nostra precedente indagine –, il giallo è il genere più affascinante della letteratura e il tempo ideale per questo genere di letture è proprio l’estate. È una vera fortuna allora che i commissari professionisti o dilettanti più amati dai lettori non siano andati in vacanza e che le penne di Andrea Camilleri, Gian Mauro Costa, Alicia Giménez-Bartlett, Marco Malvaldi, Antonio Manzini e Francesco Recami abbiano unito le loro forze in “Ferragosto in giallo”, raccolta di racconti targata Sellerio. Da Salvo Montalbano di Camilleri a Petra Delicado di Alicia Giménez-Bartlett, gli investigatori presenti in questa raccolta hanno poderose personalità, tanto da riempire ampiamente lo spazio dei loro casi, non meno di quanto lo facciano gli intrecci in cui capitano. Da questa osservazione nasce l’idea di misurarne, appunto, il carattere, impegnandoli alla prova di occasioni speciali, di feste comandate e di giornate in cui di solito tutti vorrebbero liberarsi dei ruoli ufficiali. Così, in questa collezione di racconti, dopo “Un Natale in giallo” e “Capodanno in giallo,” gli investigatori della scuola poliziesca degli scrittori Sellerio cercano di trascorrere alla meglio il loro giorno di Ferragosto. Avventurandosi in indagini e inciampando in imbrogli che, oltre al mistero immancabile, tendono a mettere in risalto i loro stili di vita e le loro concezioni del mondo.
.
Altri gialli ambientati nel giorno più caldo dell’anno sono “Maledetto Ferragosto” di Renato Olivieri, uscito nel 1992 nella collana Oscar Gialli di Mondadori, dove il commissario Ambrosio indaga sul caso di Andrea Bulgari, trovato morto nella sua camera da il 15 agosto in circostanze misteriose, e “Ladro di Ferragosto” di Raffaele Crovi. Entrambi questi libri sono ambientati a Milano, e potranno forse essere di conforto a chi non si è potuto spostare dalla città. Il Ferragosto ha ispirato scenari di morte anche al grande scrittore Mario Cassola, che in “Ferrgosto di morte” , ambientato in un mondo devastato dalla guerra nucleare, racconta di uno scrittore, rimasto tra i pochi superstiti, che stende le cronache del presente e narra come l’umanità sia arrivata ad autoannientarsi.
.
Per chi invece preferisce letture dai toni più leggeri e vuole, almeno a Ferragosto, farsi qualche risata c’è “Mare mosso, bandiera rossa. Ferragosto a Roncofritto”, di Paolo Cevoli. L’autore è naturalmente lui, uno dei comici più apprezzati della trasmissione televisiva “Zelig”, dove interpreta i suoi alter ego Palmiro Cangini e Teddy Casadei. In questo romanzo Cevoli riprende la saga dello strampalato paesino della Romagna già al centro di “Cent’anni a Roncofritto”. Un giornalista milanese viene inviato lì per scrivere un reportage, ma ad accoglierlo troverà Palmiro Cangini, assessore alle Attività varie ed eventuali, e una serie di assurde situazioni che possiamo ben immaginare.
.
5 libri da leggere a Ferragosto ultima modifica: 2016-08-15T09:11:00+00:00 da

© Riproduzione Riservata
Tags