Aforismi

1 maggio, frasi e aforismi d’autore per la Festa dei Lavoratori

1 maggio, frasi e aforismi d'autore per la Festa dei Lavoratori

Oggi, in molti paesi del mondo, si celebra la Festa dei Lavoratori. Ecco alcuni aforismi d’autore sull’importante tema del lavoro …

MILANO – Oggi, in molti paesi del mondo, è la Festa dei Lavoratori. Una giorno di riposo per ricordare l’impegno del movimento sindacale e i traguardi raggiunti dai lavoratori in campo economico e sociale. Nonostante, in Italia, il mondo del lavoro stia attraversando un momento più che mai difficile, noi abbiamo voluto celebrare questa giornata offrendovi una raccolta di aforismi e citazioni sul mondo del lavoro e dei lavoratori.

.

Clicca qui per leggere e condividere gli aforismi sul tema del lavoro !

.

“Ogni individuo ha diritto al lavoro, alla libera scelta dell’impiego, a giuste e soddisfacenti condizioni di lavoro ed alla protezione contro la disoccupazione.”
(Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, 1948)

.

“Il lavoro è una manna quando ci aiuta a pensare a quello che stiamo facendo. Ma diventa una maledizione nel momento in cui la sua unica utilità consiste nell’evitare che riflettiamo sul senso della vita.”
(Paulo Coelho)

.

“Il miglior antidoto al dolore è il lavoro.”
(Arthur Conan Doyle)

.

“Il lavoro non mi piace − non piace a nessuno − ma mi piace quello che c’è nel lavoro: la possibilità di trovare sé stessi.”
(Joseph Conrad)

.

“Vi è stato sempre detto che il lavoro è una maledizione e la fatica una sventura. Ma io vi dico che quando lavorate compite una parte del sogno più avanzato della terra, che fu assegnata a voi quando quel sogno nacque. E che sostenendo voi stessi col lavoro amate in verità la vita, e che amare la vita nel lavoro è vivere intimamente con il più intimo segreto della vita.”
(Kahlil Gibran)

.

“Il lavoro non deve essere sfruttamento d’un uomo ad opera di un altro uomo, che detiene nelle sue mani il capitale e il potere politico’ disse il Socialismo. Va bene, ma quando si è dato il capitale in mano allo Stato e lo Stato in mano a capi ‘proletari’, cessa il lavoro di essere sfruttamento di uomini da parte di altri uomini?”
(Luigi Grande)

.

“Il lavoro non è più rispettabile dell’alcool, e serve esattamente allo stesso scopo: distrae semplicemente la mente.”
(Aldous Huxley)

.

“È impossibile godere a fondo l’ozio se non si ha una quantità di lavoro da fare.”
(Jerome Klapka Jerome)

.

“Finiamola con queste formule ambigue quali ‘il diritto al lavoro’ o ‘a ciascuno il prodotto integrale del suo lavoro’. Ciò che noi proclamiamo si è il diritto all’agiatezza – l’agiatezza per tutti.”
(Pëtr Kropotkin)

.

“Le tre parole della derisione: ‘Arbeit macht frei’, ‘Il lavoro rende liberi’.”
(Primo Levi)

.

“Una società fondata sul lavoro non sogna che il riposo.”
(Leo Longanesi)

.

“La cosa più importante di tutta la vita è la scelta di un lavoro, ed è affidata al caso.”
(Blaise Pascal)

.

“Qualsiasi lavoro tu faccia, se trasformi in arte ciò che stai facendo, con ogni probabilità scoprirai di essere divenuto per gli altri una persona interessante e non un oggetto.”
(Robert Maynard Pirsig)

.

“Il lavoro caccia i vizi derivanti dall’ozio.”
(Lucio Anneo Seneca)

.

“Ci sono due categorie di persone fortunate: quelle che hanno trovato il proprio lavoro e quelle che non hanno bisogno di trovarne uno”
(Giovanni Soriano)

.

“Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista.”
(San Francesco D’Assisi)

.

 

1 maggio, frasi e aforismi d’autore per la Festa dei Lavoratori ultima modifica: 2018-05-01T08:57:27+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags