In evidenza

E’ morto Zygmunt Bauman, il teorico della “società liquida”

E' morto Zygmunt Bauman, il teorico della "società liquida"

Se ne è andato ieri uno dei più importanti intellettuali contemporanei. Parliamo del filosofo e sociologo polacco Zygmunt Bauman…

MILANO – Se ne è andato ieri uno dei più importanti intellettuali contemporanei. Parliamo del filosofo e sociologo polacco Zygmunt Baumanuno dei più noti sociologi e influenti pensatori al mondo. Aveva 91 anni. La notizia è stata riferita dal quotidiano di Varsavia Gazeta Wyborcza.

SOCIETA’ LIQUIDA – Bauman era nato a Poznan, in Polonia, il 19 novembre 1925. Viveva e insegnava da tempo a Leeds. Divenne famoso in tutto il mondo soprattutto come teorico della cosiddetta “società liquida”. Bauman pensava che l’incertezza imperante nella società postmoderna derivasse dal fatto che ci siamo trasformati da produttori a consumatori. Concetti quali il consumismo, la globalizzazione e l’industria della paura sono inesorabilmente legati a uno stato di diffusa insicurezza e a una vita che si fa sempre più “liquida”, per l’appunto, sempre più frenetica e ingabbiata dalla massa che pretende l’omologazione. Sentirsi come gli altri diventa inevitabilmente un obiettivo comune, anche ai più poveri. Ma cosa succede a chi non riesce a standardizzarsi perché non ha i mezzi per farlo? Secondo Bauman, così facendo le persone sono frustrate perché si sentono inadeguate a vestire i panni del consumatore.

LA SOCIETA’ E I SOCIAL MEDIA – Bauman, nel corso della sua lunga vita, si è occupato di svariate tematiche. Ha parlato molto, per esempio, della dissoluzione dei valori cardine della società, come il senso di appartenenza alla società e alla famiglia in primis. Ma anche dei social media, che considerava una via di fuga dai problemi reali.

E’ morto Zygmunt Bauman, il teorico della “società liquida” ultima modifica: 2017-01-09T17:51:32+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
Tags