Fotografia

“In piena luce”, a Milano la mostra fotografica alla scoperta dei musei vaticani

"In piena luce", a Milano la mostra fotografica alla scoperta dei musei vaticani

A Milano dal 24 maggio al 1 luglio 2018 presso il Palazzo Reale di MIlano parte la mostra in cui gli scatti di 9 fotografi interpretano i musei vaticani

MILANO – A Milano apre una mostra per mettere in luce la bellezza dei musei vaticani. Si terrà a Palazzo Reale dal 24 maggio al 1° luglio 2018 la mostra In piena luce. Nove fotografi interpretano i Musei Vaticani, a cura di Micol Forti e Alessandra Mauro, ideata dai Musei Vaticani. La mostra fa parte del ricco programma di Milano PhotoWeek 2018. Promossa e prodotta dal Comune di Milano – Cultura, Palazzo Reale e Musei Vaticani, in collaborazione con Contrasto, l’esposizione nasce dal progetto di costituzione del primo fondo fotografico all’interno della Collezione di Arte Contemporanea dei Musei Vaticani.

 

I Musei Vaticani

Per raggiungere l’ambizioso obiettivo di creare una nuova collezione, si è scelto di dare vita a un’occasione di riflessione e di sperimentazione: trasformare un luogo storico, sociale, multiculturale, “rituale”, ovvero pienamente simbolico, come i Musei Vaticani, nell’oggetto-soggetto del lavoro creativo di un nucleo di fotografi internazionali, diversi per prospettive di ricerca, formazione, provenienza e stile.

 

I fotografi

I fotografi scelti per lavorare all’interno dei Musei Vaticani sono Bill Armstrong, Peter Bialobrzeski, Antonio Biasiucci, Alain Fleischer, Francesco Jodice, Mimmo Jodice, Rinko Kawauchi, Martin Parr e Massimo Siragusa. Ognuno di loro ha operato in momenti distinti e su aspetti diversi di questo museo plurale, realizzando nove lavori autonomi che documentano e interpretano lo spazio interno e quello architettonico delle sale, il flusso di visitatori e le memorie che animano quotidianamente persone e ambienti, le opere esposte e quelle conservate nei depositi, i segni dell’usura e le tracce corporee. Si tratta della prima volta che un Museo fa realizzare su commissione una produzione di questo tipo, finalizzata a costituire una nuova collezione fotografica indissolubilmente legata al museo stesso, che ne diventa soggetto e destinatario. “Commissionare ad un gruppo di “voci” e di “occhi” del panorama artistico internazionale una sorta di reportage che apre al mondo le porte dei Musei Vaticani, mostrandoli nella loro complessità, è un’operazione audace che testimonia la vitalità di un luogo unico e non privo di contraddizioni”, come scrive Barbara Jatta.

 

Lo scopo

Il progetto In piena luce. Nove fotografi interpretano i Musei Vaticani intende costruire una serie di percorsi tra immaginazione e ricordo, documentazione e interpretazione, componendo un insieme di immagini che possa diventare archivio del presente, strumento di comprensione e osservazione, chiave di accesso per indagini future, attraverso visioni diverse ma tutte attuali e a diverso titolo necessarie. La mostra è accompagnata da un volume edito da Edizioni Musei Vaticani e Contrasto, con testi di David Campany, Giovanni Careri, Micol Forti, Barbara Jatta, Johanne Lamoureux, Alessandra Mauro.

“In piena luce”, a Milano la mostra fotografica alla scoperta dei musei vaticani ultima modifica: 2018-05-27T09:07:52+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags