Fotografi

Come diventare bravi fotografi, i segreti di Garry Winogrand

Come diventare bravi fotografi, i segreti di Garry Winogrand

Tutti i fotografi possono imparare dagli incredibili scatti dell’artista americano Garry Winogrand, artista uscito dalle strade di New York…

Milano – Pochi fotografi hanno vissuto e respirato la loro arte con la stessa singolare devozione di Garry Winogrand. In una carriera che attraversa quattro decenni, il nativo di Brooklyn ha calpestato i marciapiedi di New York con in mano una fotocamera Leica e un obiettivo grandangolare, immortalando con i suoi scatti i New Yorkers nei diversi quartieri. Le sue immagini catturano frammenti di vita quotidiana in un’America in bilico tra fiducia e crisi. Winogrand trascorreva quasi tutto il suo tempo in strada, consumando una dozzina di pellicole fotografiche in bianco e nero. Cercare di emulare l’etica e i lavori di Winogrand sarebbe una follia, ma all’interno del suo ricco archivio c’è la giusta dose di saggezza per i fotografi che si ispirano alla sua arte. Vediamo insieme a BBC Culture alcuni consigli preziosi per imparare l’arte della fotografia dal celebre artista.

Fotografare incessantemente

Il formidabile archivio di Winogrand non è stato creato dal nulla, ma da una ricerca metodica e da innumerevoli scatti di prova. Alla sua morte, avvenuta nel 1984 all’età di 56 anni, lasciò un archivio che quasi sfuggiva alla comprensione: 2.500 rotoli di film non sviluppati e 6.500 rotoli sviluppati ma non inediti.  Questa raccolta di 430.000 conteneva il materiale che Winogrand stava integrando con altri scatti non ancora sviluppati. Avvicinarsi alla fotografia con tale diligenza potrebbe sembrare una follia ma avere almeno un pò della dedizione di Winogrand, sarebbe una buona cosa. Il suo talento e l’occhio esperto sono stati alimentati da prove costanti. La fotografia è un esercizio tecnico tanto quanto una forma d’arte, che si avvale di un buon utlizzo della luce per trarne il massimo vantaggio. Questo è molto più efficace se si sperimentano gli scatti regolarmente. Non è costruttivo, infatti, scattare centinaia di immagini al giorno, ma deve essere un esperimento che si alimenta costantemente.

Essere paziente

Winogrand era un fotografo incredibilmente versatile ma molti dei suoi lavori di successo sono stati scattati in strada, soprattutto a New York. I grandi fotografi di strada, ovvero coloro che conoscono le aree in cui ci sono più probabilità di catturare momenti singolari, pattugliano di continuo questi luoghi in cerca dello scatto fortunato. Non bisogna soffermarsi ai pochi minuti necessari per camminare in strada. Aspettare che emergano altri elementi, o la luce giusta per scattare, possono trasformare qualcosa di statico in una fotografia molto più dinamica e interessante.

Scattare da vicino

Ci sono fotografi di strada che si avvicinano alla loro arte con l’occhio di un osservatore lontano, scattando da lontano per catturare i momenti perfetti. Winogrand non era uno di questi. Il suo lavoro ha un’immediatezza e un’energia che provengono dall’ essere vicini al soggetto da fotografare. Le foto di Winogrand dell’America post-bellica,infatti, furono scattate a distanza ravvicinata quasi come se il fotografo durante lo scatto stesse toccando i soggetti. Scattare a distanza ravvicinata è uno dei modi più semplici per migliorare immediatamente la tecnica fotografia tanto che resterete sorpresi di quanto sono migliorati gli scatti finali.

Pensa in bianco e nero

Ceramente Winogrand non ignorava il colore, infatti, il suo archivio contiene più di un milione di diapositive a colori. Ma lui è meglio conosciuto, come molti dei suoi contemporanei, per il suo lavoro in bianco e nero. In parte questo era perché lo sviluppo delle pellicole a colori non era così avanzato e il bianco e nero era più economico e facile da elaborare a casa.

Oggi le fotografie digitali sono facili da convertire in bianco e nero con Photoshop, ma è anche possibile impostare la fotocamera in modo che le foto vengano direttamente scattate in bianco e nero dalla fotocamera. Provate: trascorrere un fine settimana con la fotocamera per la ripresa e la visualizzazione in nero in bianco. È una tecnica molto consigliata soprattutto per fotografare in giornate con il cielo coperto, quando la luce è piatta e i colori si appiattiscono.

Non abbiate paura di fotografare gli sconosciuti

Le foto di Winogrand creano un album quasi ineguagliabile contenente scena vita di strada americana. Alcune, come la sua famosa immagine di una coppia interrazziale che culla cuccioli di scimpanzé nello zoo, raffiguravano scene di vita quasi surreali. Altre,come ritratto di una ragazza ridente in possesso di un gelato davanti a una vetrina ,catturano invece il ritmo quotidiano delle strade della città americana. Nei suoi scatti Winogrand era anche in anticipo su quello che avrebbe dovuto immortalare, quasi a cogliere l’attimo prima che questo si presentasse. Non era furtivo ma riusciva a rubare uno scatto fingendo di fare tutt’altro. “Mi piace pensare di fotografare come un atto di rispetto a due vie”, ha detto una volta Winogrand. “Rispetto del mezzo, lasciandolo fare quello che fa meglio,ovvero descrivere. E rispetto per il soggetto descrivendolo così com’è. Una fotografia deve essere responsabile di entrambi”.

LEGGI ANCHE: Il temperamento della Fotografia e del fotografo

 

 

Come diventare bravi fotografi, i segreti di Garry Winogrand ultima modifica: 2017-06-14T12:51:30+00:00 da francesca

© Riproduzione Riservata
Tags