Curiosiamo

William Blake, le frasi più celebri del poeta inglese

William Blake, le frasi e gli aforismi più celebri del poeta inglese

William Blake, nato a Londra il 28 novembre 1957, è stato un poeta, un pittore e un artista incisore di grandissimo talento. Largamente sottovalutato mentre egli era in vita, oggi l’opera di Blake è considerata estremamente significativa……

Oggi si celebra la nascita di William Blake, grande artista e scrittore che ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo del moderno concetto di immaginazione nella nostra cultura. Per ricordarlo, riproponiamo i suoi aforismi più celebri

MILANO – William Blake, nato a Londra il 28 novembre 1957, è stato un poeta, un pittore e un artista incisore di grandissimo talento. Largamente sottovalutato mentre egli era in vita, oggi l’opera di Blake è considerata estremamente significativa e fonte di ispirazione sia nell’ambito della poesia sia delle arti visive. Considerato al suo tempo pazzo per le sue idee stravaganti, attualmente è invece molto apprezzato per la sua espressività, la sua creatività e per la visione filosofica che sta alla base del suo lavoro. Blake ha svolto un ruolo cruciale per lo sviluppo del moderno concetto di immaginazione nella cultura occidentale. La sua convinzione che l’umanità possa superare i limiti a lei posti dai cinque sensi è forse il suo più grande lascito.

Ecco le frasi del grande poeta William Blake:

“L’immaginazione non è uno stato mentale: è l’esistenza umana stessa”

“Coloro che reprimono il desiderio, lo fanno perché il loro desiderio è abbastanza debole da essere represso”

“Quando le porte della percezione si apriranno tutte le cose appariranno come realmente sono: infinite”

“Chi manca di coraggio è esuberante d’astuzia”

“È più facile perdonare un nemico che un amico”

“Una verità detta con cattiva intenzione batte tutte le bugie che si possono inventare”

“La strada dell’eccesso porta al palazzo della saggezza”

“Pensa al mattino. Agisci nel pomeriggio. Mangia alla sera. Dormi di notte.”

“Lo stolto non vede un albero allo stesso modo del saggio”

“Sii sempre pronto a dire ciò che pensi, e il vile ti scanserà”

“Chi non ha luce in viso, mai potrà essere stella”

“La prudenza è una ricca e ripugnante vecchia zitella corteggiata dall’Incapacità”

“Nel tempo della semina impara, in quello del raccolto insegna, d’inverno godi”

“Io non mi beffo di te, per quanto tu mi derida
Tu mi chiami pazzo, ma io ti chiamo stupido”

“Ero arrabbiato con il mio amico:
Io glielo dissi, e la rabbia finì.
Ero arrabbiato con il nemico:
Non ne parlai, e la rabbia crebbe”

28 novembre 2014

©RIPRODUZIONE RISERVATA

William Blake, le frasi più celebri del poeta inglese ultima modifica: 2014-11-28T09:27:00+00:00 da

© Riproduzione Riservata
Tags