Curiosiamo

”Terra di risaie”: la mostra fotografica che unisce cultura e tradizione di Vigevano

14012015122821_sm_10403

Sarà allestita nella storica cornice del Castello Sforzesco di Vigevano, presso la Strada Sotterranea, la mostra fotografica di Graziano Perotti“Terra di risaie”. La mostra, che si svolgerà dal 14 febbraio al 29 marzo 2015……

Aspettando Expo Milano 2015 il comune di Vigevano affronta con una personale di Graziano Perotti il tema del riso a cui anche l’esposizione universale dedica un cluster tematico

VIGEVANO – Sarà allestita nella storica cornice del Castello Sforzesco di Vigevano, presso la Strada Sotterranea, la mostra fotografica di Graziano Perotti“Terra di risaie”. La mostra, che si svolgerà dal 14 febbraio al 29 marzo 2015, racconta la storia e le tradizioni della terra che le ospita, ricorda il passato ed esplora il presente.
 
TERRA DI RISAIE – Al centro di tutto, il riso. È l’elemento principale della mostra, ma anche uno dei protagonisti di Expo 2015. In occasione dell’Esposizione Universale saranno infatti allestiti sia un cluster dedicato, dove saranno presenti alcuni Paesi per cui il riso è un vero mezzo di sostentamento, sia un’area all’interno del Padiglione Italia, dove la produzione di riso di Vigevano sarà celebrata come eccellenza del territorio. “Chiunque pensi alle risaie – dichiara Andrea Sala, Sindaco di Vigevano – non può non associare questa immagine alla Lomellina, quella piccola parte della Pianura Padana delimitata dai tre fiumi Sesia, Po e Ticino. Vigevano ne rappresenta il centro più importante, dal ricco patrimonio storico – rinascimentale, una località che negli anni ha saputo far convivere la sua vocazione imprenditoriale – rappresentata dai numerosi calzaturifici e dalla produzione meccano-calzaturiera, al mondo rurale che la circonda e la comprende – con le sue tradizioni, le arti e i mestieri che continua orgogliosamente a coltivare”.

FOTOGRAFIA – La mostra “Terra di risaie” esalta, in 35 foto, la bellezza dell’ambiente che circonda Vigevano. Sarà possibile ammirare un reportage in bianco e nero, ma anche vere e proprie opere d’arte a colori che cambiano al ritmo incessante delle stagioni: dopo il riposo invernale, l’esplosione della primavera e, finalmente, l’autunno in cui tutto si tinge d’oro per la raccolta. “Siamo orgogliosi – continua Barbara Robecchi, Assessore Expo e Turismo di Vigevano – di ospitare nei prestigiosi spazi del Castello di Vigevano una mostra che racconti, in modo così coinvolgente ed emozionante, la nostra storia, le tradizioni di questa terra, ma esplora anche il presente, la realtà che ci circonda. Ci auguriamo che questo viaggio nella “Terra di risaie” accompagni i visitatori alla scoperta del nostro territorio e delle nostre ricchezze e possa nutrire il loro spirito”.  

INFORMAZIONI E ORARI – L’intervento critico sulla fotografia è curato da Roberto Mutti. Il libro “Terra di risaie”, realizzato a mano in tiratura di 100 copie, è curato dallo stesso fotografo Graziano Perotti ed è edito da Edizioni  Massimo  Fiameni design. L’ingresso sarà gratuito. La mostra sarà visitabile da martedì a venerdì, dalle 14.00 alle 17.30, sabato, domenica e festivi dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30.

 

 
18 gennaio 2015

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

”Terra di risaie”: la mostra fotografica che unisce cultura e tradizione di Vigevano ultima modifica: 2015-01-18T12:10:00+00:00 da

© Riproduzione Riservata
Tags