Beni culturali

Sguardi tattili da Castel Sant’Elmo, l’opera Follow the Shape

Sguardi tattili da Castel Sant'Elmo, l'opera Follow the Shape

Ha da poco inaugurato a Castel Sant’Elmo di Napoli, una installazione permanente che ridefinisce la visione del panorama della città: “Follow the Shape”…

MILANO – Ha da poco inaugurato, nel Castel Sant’Elmo di Napoli, una installazione permanente che ridefinisce la visione del panorama della città, nonostante le ridotte dimensioni.

L’opera, entrata a far parte della collezione permanente ed intitolata “Follow the Shape”, è costituita da un corrimano in metallo, posto sul segmento della Piazza d’Armi del Castello che affaccia sul Golfo, su cui sono state con incise in alfabeto braille degli estratti dal volume di Giuseppe De Lorenzo “La terra e l’uomo”. Gli estratti del testo riportano la descrizione della città partenopea, dei colori e delle forme visibili dall’alto del castello, dei volumi più vicini e della linea dell’orizzonte; e proprio su questo aspetto l’opera da piccola installazione diventa grande e vasta. Consentendo anche ai non vedenti di “osservare” la città, posando su di essa uno “sguardo” tattile ed immaginativo.

 

Autore dell’opera, Paolo Puddu, regala un nuovo modello d’osservazione, non solo ai non vedenti, ma alla totalità dei visitatori del Castello, invitandoli ad impiegare tutti i senti del proprio corpo per vivere l’osservazione in ogni suo dettaglio.
Sguardi tattili da Castel Sant’Elmo, l’opera Follow the Shape ultima modifica: 2017-01-26T09:38:24+00:00 da dario

© Riproduzione Riservata
Tags