Beni culturali

Giuseppe Puma, “Con Casa Giara creiamo un ponte immaginario tra la Sicilia e la Lombardia”

31072015153155_sm_13004

Ecco le ultime iniziative culturali estive illustrate dal Presidente dell’Associazione Culturale e Musicale “Casa Giara” Pippo Puma…

MILANO – Un ponte immaginario tra la Sicilia e la Lombardia, all’insegna della cultura. E’ questo l’obiettivo che ogni estate contraddistingue l’attività dell’Associazione Culturale e Musicale “Casa Giara” nel mese di agosto a Modica. Ad illustrarcele il Presidente dell’Associazione Pippo Puma. Scopriamole insieme per sua stessa voce.

“Casa Giara quest’anno festeggia i suoi 28 anni di attività culturale. Il 18, come sempre, teniamo un concerto di musica classica molto importante, con la presenza di artisti, poeti, autorità civili come il sindaco di Modica e l’assessore alla cultura. Per il 28° Concerto d’Estate di quest’anno, intestato al caro compianto giornalista Giorgio Buscema, abbiamo la partecipazione del maestro nonchè direttore artistico di Casa Giara Gianluca Abbate al pianoforte e Sebastiano Molè al flauto. Abbiamo voluto dare anche spazio a nuove leve della musica classica: scopriremo due ragazzi, un violista ed una soprano, agli ultimi anni della loro scuola musicale.

Il concerto, come sempre, si svolge presso le due piazze di Casa Giara, intestate a Salvatore Puma. Come al solito, si prevede una grande partecipazione di pubblico, con 250 persone che hanno già confermato la loro presenza.

Sarannno presenti anche alcuni presidenti di associazioni culturali con sedi in nord Italia, specialmente in Lombardia, creando questo immagiario ponte tra la Sicilia e la Lombardia che permetterà anche di ascoltare alcune testimonianze dal vivo da parte di questi presidenti, i quali hanno lasciato l’isola negli anni ’50 e che si sono imposti a Milano con autorevolezza e capacità.

 

Casa Giara diventa un punto di riferimento improtantissimo, non solo per il concerto; già lo scorso 2 agosto, nella ricorrenza dei trent’anni della morte di Salvatore Puma, il 12 agosto abbiamo ricordato lo scrittore Corrado Rizza attraverso il professore Angelo Fortuna, il quale ci ha dato un considerevole spaccato dell’attività letteraria dello scrittore morto 36 anni fa.

Ultimo asppuntamento il 26 agosto, nel corso del quale renderemo omaggio a Lorenzo Zaccone, cultore della geografia mondiale, con interventi di Tina Vernuccio, Franco Cilia e Pippo Puma. ai presenti verrà donato un libro, appositamente pubblicato per la ricorrenza, con scritti di Lorenzo Zaccone, di Anna Maria Cerasuolo Zaccone e di Tina Vernuccio.

 

 

Giuseppe Puma, “Con Casa Giara creiamo un ponte immaginario tra la Sicilia e la Lombardia” ultima modifica: 2016-08-17T09:54:18+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags