Arte

Arriva il “MoGA”, il primo museo virtuale dedicato alle gif animate

Arriva il "MoGA", il primo museo virtuale dedicato alle gif animate

Lanciato dalla piattaforma online Giphy, il Museum of Gif Art permette di visitare i lavori dei principali artisti che hanno realizzato opere virtuali in formato gif…

MILANO – Le gif animate stanno spopolando sul web, grazie soprattutto alla loro diffusione sui diversi social network. Suggestive, romantiche, originali, evocative, virali, le gif per molti sono ritenute delle vere e proprie opere d’arte, tanto da essere ospitate all’interno di un vero e proprio museo, anche se virtuale: il MoGA (Museum of Gif Art).

COME ACCEDERE AL MUSEO VIRTUALE – Lanciato da Giphy, la piattaforma per creare e condividere gif utilizzata da 65 milioni di persone al mese, il museo delle gif art è visitabile scaricando la rispettiva app, sviluppata sia per Android che per iPhone, o indossare dei visori appositi per immergersi nell’atmosfera psichedelica del MoGA. Il progetto ha un obiettivo: quello di  realizzare una sede espositiva ad hoc per fruire le stesse gif animate.

LA PRIMA ESPOSIZIONE – L’esposizione, il cui nome è “Loop dreams”, raggruppa il lavoro di 20 artisti, le cui opere animate vengono poste in una serie di stanze visitabili in realtà virtuale, con il visitatore che può ammirare le opere poste sui muri, fuori dalel finestre e su degli schermi, affiancate dalle principali informazioni legate agli autori. A questo primo evento ne seguiranno altri nei prossimi mesi, proprio come avviene nei musei veri e propri.

 

Arriva il “MoGA”, il primo museo virtuale dedicato alle gif animate ultima modifica: 2017-04-07T12:46:26+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags