Arte

Stelle cadenti e volte celesti nel mondo dell’arte

Stelle cadenti e volte celesti nel mondo dell'arte

Diversi artisti hanno rappresentato le volte celesti e il fenomeno delle stelle cadenti. Vediamo in quali musei italiani si trovano le rappresentazioni…

MILANO – Ogni anno la notte del 10 agosto i nostri occhi puntano a guardare speranzosi il cielo, per cogliere al volo una stella cadente. Oltre al fenomeno astrologico della caduta delle stelle, da imputarsi al passaggio all’interno dell’orbita visiva terrestre degli asteroidi della costellazione Perseo, si porta a ricondurre il fenomeno anche a una visione più poetica. Si tratta della notte dedicata al martirio di San Lorenzo, attribuendo le stelle cadenti alle lacrime versate dal santo durante il suo supplizio, e che scendono sulla terra solo il giorno in cui Lorenzo morì. Da qui l’usanza di chiedere una grazia al santo esprimendo un desiderio. La mitologia, invece, vede attribuire il fenomeno a un segno infausto in quanto le divinità piangevano lacrime di fuoco per annunciare disatri imminenti o da poco accaduti. In tale giornata vediamo, grazie a La Lettura, quali sono le collezioni d’arte, pubbliche e private, dedicate alle stelle e alle volte celesti.

Cappella degli Scrovegni, Padova

Le stelle illuminano la volta a botte della Cappella degli Scrovegni di Padova, affrescata tra il 1303 e il 1305. Queste circondano la Madonna con il Bambino e il Cristo Benedicente, in due riquadri avvolti da un’azzura volta celeste. Le stelle della volta con otto punte, richiamano il giorno della Resurrezione. Giotto così è riuscito a creare un cielo sovrannaturale, geometrico e composto in cui la narrazione lascia il posto all’eternità.

Maxxi, Roma

Il Maxxi di Roma ospita la grande tela Sternenfall, appartenente al ciclo Stelle Cadenti di Anselm Kiefer. Nella tela risplende un cielo plumbeo di un firmamento minaccioso. Le costellazioni sono disegnate da sottili linee bianche mentre le stelle all’interno delle geometrie astronomiche non hanno nomi ma codici fatti di numeri e lettere, quelli usati dalla Nasa per classificare i corpi celesti. Altri numeri sono scritti su targhette di vetro che restano intate sul pavimento

Archivio delle arti elettroniche, Campobasso

Nell’altalena tra le stelle dell’artista Giovanni Albanese, in un universo di costellazioni luminose, un’altalena fiammeggiante si innalza tra le stelle. Il moto ondulatorio dell’altalena rimanda, così, a un continuo passaggio tra presente e futuro. L’artista crea le sue installazioni di oggetti consumati dal tempo e per dare loro una nuova vita dona loro luce circondandoli di centinaia di lampadine. Parte così una ricerca sulla luce che rievoca la terra natale dell’artista, illuminata da torce e dai ceri delle chiese.

Collezione privata

Le stelle cadenti illuminano il Notturno di Angelo Dall’Oca Bianca e sono testimoni di un passionale abbraccio sulle rive di un lago. Si tratta di una cultura figurativa dominata da incontri amorosi e donne di inquietante bellezza.

Stelle cadenti e volte celesti nel mondo dell’arte ultima modifica: 2017-08-10T09:20:38+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags