Arte

Salvatore Settis, “Dobbiamo salvare la bellezza del nostro patrimonio artistico”

Salvatore Settis

“Dobbiamo salvare il paesaggio, dobbiamo salvare la bellezza”. Questa la sfida lanciata da Salvatore Settis …

MILANO – Sabato a Roma sarà “Emergenza cultura” quando i cittadini sfileranno in piazza per manifestare il loro dissenso e per esigere il rispetto dell’articolo 9 della Carta Costituzionale. Sono scesi in campo grandi nomi della cultura tra cui Salvatore Settis e Tomaso Montanari. “Spesso noi affermiamo che la bellezza salverà il mondo, mutuando quest’espressione dall’Idiota di Dostoevskij, ma questa è solo una frase che ci permette di deresponsabilizzarci, la bellezza non può salvarci, siamo noi che, invece, dobbiamo salvare il paesaggio, dobbiamo salvare la bellezza. Non c’è bellezza senza storia, non c’è bellezza senza memoria”. Questa la sfida  lanciata da Salvatore Settis.

LA MANIFESTAZIONE – Gli organizzatori ci tengono a specificarlo tutelare l’articolo 9 non è solo una priorità per gli addetti ai lavori: “Noi – cittadini italiani, donne e uomini impegnati con il nostro lavoro, stabile o precario, a produrre e diffondere cultura, membri delle associazioni professionali e delle associazioni per la tutela, studentesse e studenti delle università e delle scuole – denunciamo che «il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della nazione» (art. 9 Cost.) sono oggi in gravissimo pericolo.”

L’APPELLO DI SALVATORE SETTIS –  “Difendere l’articolo 9 è importantissimo perché l’articolo 9 parla della necessità della Repubblica di tutelare il patrimonio storico e artistico” dichiara Settis.

 

 

Salvatore Settis, “Dobbiamo salvare la bellezza del nostro patrimonio artistico” ultima modifica: 2016-05-06T11:28:59+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags