Arte

L’arte della pubblicità, la creatività di Federico Seneca in mostra a Treviso

L’arte della pubblicità, la creatività di Federico Seneca in mostra a Treviso

In mostra il percorso creativo di Federico Seneca, dagli esordi fino a delineare una personalità originale e unica nel panorama della grafica pubblicitaria…

MILANO – Il nuovo Museo Nazionale della Collezione Salce accoglie un evento davvero d’eccezione. Il progetto inaugurale denominato “Illustri Persuasori”, prevede una sequenza di tre esposizioni cronologiche dedicate a presentare il fior fiore della Raccolta Salce. La prima di esse, è stata dedicata ai grandi cartellonisti de “La Belle Epoque”, la seconda – in corso – è riservata alla grafica pubblicitaria tra le due guerre, mentre la terza, sarà dedicata agli anni tra il secondo dopoguerra e il 1962. Sarà quindi proprio questo terzo appuntamento a slittare di una stagione per far posto ad una grandiosa monografica interamente riservata a Federico Seneca, il “papà dei Baci Perugina”.

La mostra

La mostra illustra l’intero percorso creativo di Federico Seneca, dagli esordi belle époque agli sviluppi futuristi alla teatralità di matrice bauhaus, arrivando a delineare una personalità originale e unica nel panorama della grafica pubblicitaria universalmente inteso. “Questa rassegna è – nella visione di Marta Mazza, che del Museo è il direttore e l’anima – il perfetto medio proporzionale tra il secondo ed il terzo appuntamento del nostro progetto: focalizza infatti alcune delle campagne comunicative più importanti e celebri ideate tra gli anni Venti e Trenta e introduce, con alcune straordinarie creazioni dei primissimi anni Cinquanta, gli anni del boom economico”. Per la Collezione Salce, la mostra su Seneca sottolinea anche la vocazione del nuovo Museo Nazionale ad essere protagonista e punto di riferimento nella progettazione culturale di eventi e ricerche a livello nazionale ed internazionale.

Manifesti e bozzetti

“Ben 40 dei pezzi esposti in questa magnifica mostra – sottolinea il Direttore Mazza – appartengono alla nostra Collezione. E non può che farci piacere ospitare questa monografica arricchita anche da non meno importanti opere di provenienza diversa. Unite a creare un percorso di visita davvero completo”. “E’ infatti – continua Marta Mazza – attraverso gli splendidi manifesti, ma anche attraverso bozzetti disegnati e scultorei di proprietà privata, totalmente inediti fino a questa mostra, che si rende omaggio al grande direttore artistico della Perugina e della Buitoni, al geniale creatore delle immagini per il Bacio di cioccolato, per la pastina glutinata e ancora, per altre prestigiose committenze come Modiano, Ramazzotti, Cinzano, Talmone, Chlorodont, Lane BBB, Agipgas, di indimenticabili personaggi dalla valenza plastica e teatrale, perfetto preludio alle invenzioni della pubblicità animata per la televisione”.

Photo: Federico Seneca, manifesto pubblicitario, “Baci Perugina”, 1922, carta/cromolitografia, 100 x 140 cm. Museo Nazionale Collezione Salce, Treviso

Federico Seneca, manifesto per réclame “Cacao Perugina”, 1929, carta/cromolitografia, 197,5 x 141 cm. Museo Nazionale Collezione Salce, Treviso

 

 

L’arte della pubblicità, la creatività di Federico Seneca in mostra a Treviso ultima modifica: 2018-04-08T09:28:50+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags