Arte

I luoghi da visitare nel 2018 secondo il New York Times

I luoghi da visitare nel 2018 secondo il New York Times

Sete di viaggi e di cultura. Anche stavolta il New York Times ha voluto esprimere la sua, consigliando i luoghi da visitare assolutamente in questo 2018…

MILANO  – Sete di viaggi e di cultura. Del bello per gli occhi e per l’anima. Il desiderio dell’uomo di intraprendere viaggi alla scoperta di nuove terre, risiede nei desideri più profondi di ogni essere umano.  Ce lo hanno insegnato le parole dei libri, e l’impatto dei film ed è per questo che se pensiamo al viaggio ci tornano in mente le parole di Jose Saramago: “Bisogna vedere quel che non si è visto vedere di nuovo quel che si è già visto, vedere in primavera quel che si era visto in estate, vedere di giorno quel che si è visto di notte, con il sole dove la prima volta pioveva, vedere le messi verdi, il frutto maturo, la pietra che ha cambiato posto, l’ombra che non c’era”

Più viaggi per il 2018

Il nuovo anno ha fatto il suo ingresso da pochissimo e con esso molti viaggiatori hanno già stilato una lista delle mete turistiche che intendono visitare in questo 2018. Che si tratti di estate o inverno, le valigie sono pronte per essere riempite di tutto l’occorrente e chissà se con un pizzico di follia e di coraggio, questo nuovo anno non ispiri qualcuno a intraprendere da solo quel viaggio pianificato da tantissimo tempo. A dire la sua sull’argomento e  infondere consigli e aiuto, puntuale come un orologio svizzero, è stata puntuale anche quest’anno la rivista New York Times. Orgoglio e belle notizie anche per il nostro bel paese che a quanto pare riporta i nomi di tre regioni italiane nella classifica: la Basilicata (terza), l’Emilia-Romagna (40esima) e il Sud Tirolo (50esimo). A dimostrazione che non bisogna attraversare oceani per godere delle meraviglie di questo mondo. Vediamo allora quali sono le tre città che si sono aggiudicate i primi tre posti nella classifica

New Orleans (Louisiana)

Secondo il New York Times “non c’è città al mondo come New Orleans” . La sua multiculturalità, che ne condiziona la vita sociale e l’architettura, han fatto si che questa fosse una delle città più gettonate dalla rivista. A queste caratteristiche si aggiungono poi le influenze europee, caraibiche, latinoamericane e africane che si mescolano insieme per creare un mix più unico che raro.

La Colombia

Piuttosto che indiare una città in particolare, il New York Times ha dedicato il secondo podio a un’intera regione. Questo perché a quanto pare sarebbe impossibile esaltare un solo luogo. La Colobia, infatti, rischia di non essere mai noiosa attraendo i visitatori in un viaggio turistico a 360 gradi

Italia (Matera)

La “Geruslemme ”  di Mel Gibson, nominata Capitale della Cultura Europea 2019, è la città italiana ad aggiudicarsi il terzo posto nella classifica del New York Times. Sconosciuta ancora ai più, Matera ha saputo ben riscattarsi dall’appellativo di “vergogna nazionale” negli anni cinquanta. Un luogo altrove sia nel tempo che nello spazio. L’inconfondibile bellezza dei  Sassi ha ammaliato registi di fama mondiale e sta attirando nella città personaggi di fama mondiale. Tre regioni italiane nei 52 posti del mondo da visitare nel 2018 secondo il New York Times. Ad essere citate nell’articolo sono le grotte della Regione, un tempo usate come luogo per tenere al riparo il bestiame, poi usate come case primitive e ora come residenze private e hotel . Il New York Time motiva la sua scelta aggiungendo che: “Questa è l’occasione di visitarla prima che il mondo la scopra”

I Caraibi

I caraibi, si sa, sono la meta più ambita dalla maggior parte dei viaggiatori. Chi non vorrebbe staccare la spina dalla quotidianità per immergersi in acque cristalline? Il New York Times fornisce una motivazione aggiuntiva per intraprendere un viaggio paradisiaco ovvero le recenti devastazioni degli uragani Maria e Irma. L’economia della località merita infatti di ripartire e il miglior modo per aiutare le popolazioni caraibiche è proprio quello di prenotare subito una vacanza tra quei lembi di terra incantanti

Il Lago dei Quattro Cantoni  (Svizzera)

Il Lago dei Quattro Cantoni viene definito dalla rivista come “Una dose accessibile delle Alpi Svizzere” . Sembra che questo sia particolarmente apprezzato, oltre che per il suo fascino, anche per la funzionalità dei mezzi di trasporto

I luoghi da visitare nel 2018 secondo il New York Times ultima modifica: 2018-01-14T09:08:04+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags