Arte

Il nuovo film sulla vita e le opere di Antonio Ligabue

Il nuovo film sulla vita e le opere di Antonio Ligabue

Il mondo dell’arte continua a rivelarsi protagonista indiscusso dell’industria cinematografica. Dopo il successo delle recenti pellicole, è la volta di Antonio Ligabue …

MILANO – Il mondo dell’arte continua a rivelarsi protagonista indiscusso dell’industria cinematografica. Dopo il successo delle recenti pellicole dedicate a Van Gogh, Caravaggio, Hockney, Cézanne e Picasso, è la volta di Antonio Ligabue, al quale è dedicata anche la mostra al Palazzo Ducale di Genova. Ad annunciare questo nuovo progetto culturale dal titolo Volevo nascondermi e con alla regia Giorgio Diritti, è la Polmar. Non è la prima volta che l’artista desta curiosa nel mondo cinematografico. A lui sono state dedicate pellicole già nel 1960 con il filmato  del regista Rai Pier Paolo Ruggerini dal titolo Il paese del sole a picco.

Dall’infanzia alla conquista del mondo

Le riprese di Volevo nascondermi inizieranno a maggio 2018 e si svolgeranno prevalentemente nella provincia di Reggio Emilia, ripercorrendo i luoghi emblematici in cui della vita di Antonio Ligabue. A vestire i panni del pittore e maestro dell’arte contemporanea internazionale, sarà Elio Germano. Il film sarà “un biopic artistico e culturale che mostrerà anche le difficoltà affrontate dall’artista. Dall’infanzia vissuta quasi in solitudine alla “conquista del mondo” con la pittura. Ancora una volta la riflessione si concentra quindi sul valore altissimo della diversità, che a suo modo rende tutti belli e preziosi”, spiega Artribune. Attraverso gli sceneggiatori Giorgio Diritti, Tania Pedroni e Fredo Valla, nel film non mancheranno tigri, gorilla, leoni e giaguari, elementi fondamentali del pittore naif e immaginifico.

Il nuovo film sulla vita e le opere di Antonio Ligabue ultima modifica: 2018-03-15T12:42:28+00:00 da Salvatore Galeone

© Riproduzione Riservata
Tags